In 130 sulla via degli Scalpellini

Successo per la manifestazione Girolago d'Autunno dedicata quest'anno ai maestri scalpellini

Si è svolta domenica 7
ottobre
la manifestazione “Girolago
d’Autunno: La via degli scalpellini” organizzata dall’Ecomuseo Cusius.
Nonostante il cielo al mattino fosse coperto da nuvole minacciose, si sono
presentate all’appuntamento circa 130 persone, ripagate poi da una bellissima
giornata d’autunno, riscaldata da un tiepido sole che esaltava i colori della
stagione. Il percorso seguito dal gruppo di partecipanti fa parte dei
cosiddetti raggi di Girolago, percorsi minori e decentrati rispetto ai due anelli
più ampi: quello azzurro e quello verde.

 

Dopo i saluti del Sindaco di
Pella, i camminatori sono partiti alla volta di San Maurizio d’Opaglio dove l’amministrazione
comunale aveva preparato una sostanziosa colazione, per preparare i
partecipanti all’impegnativa salita verso il santuario di Madonna del Sasso,
attraverso quello che viene chiamato il “sentiero degli scalpellini”: sul
percorso infatti sono ancora visibili gli enormi massi che venivano staccati
dalla montagna e successivamente tagliati un tempo dai lavoratori delle cave di
Alzo.

 

Dopo una veloce visita alla
Chiesa parrocchiale di San Maurizio e al Museo del Rubinetto, si è raggiunto il
santuario della Madonna del Sasso, dove dopo pranzo si sono gustate le torte e
il caffè offerti dall’Amministrazione Comunale. Nel pomeriggio si sono
visitati il Santuario, il Museo degli Scalpellini e la macina di Centonara,
scendendo poi per l’antica mulattiera nascosta tra i boschi, che conduce sino
al lago, con il ritorno a Pella.

 

La giornata è la quarta
dedicata ai sentieri di Girolago, organizzata quest’anno dall’Ecomuseo Cusius.
La novità di questa è stata di presentare uno dei percorsi in una stagione non
propriamente turistica, ma molto suggestiva dal punto di vista naturalistico.
Il successo e l’apprezzamento del pubblico per questa iniziativa, ripagano l’organizzazione
e tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita dalla manifestazione:
il Comune di Pella, di San Maurizio d’Opaglio e di Madonna del Sasso e le
relative parrocchie, la Pro loco di Boleto, il gruppo AIB e il CAI di Gozzano,
il Museo del Rubinetto e la Famiglia Alzese, gli immancabili fotografi del
Cinefotoclub “Lo Specchio del Lago” di Orta San Giulio, e tutte le persone che
a titolo volontario hanno contribuito all?iniziativa.

 

Dopo i saluti di rito delle
autorità e del presidente dell’Ecomuseo Bonini, sulla piazza di Pella, si è
rinnovato l’appuntamento di Girolago per il 30 novembre, quando presso il Forum
di Omegna si svolgerà una serata in cui si proietteranno le immagini più belle
e significative di quest’anno di Girolago.

 

Per maggiori informazioni:
Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone tel. 0323.89622, fax 0323.88621;
info.ecomuseo@lagodorta.net

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.