Incidente in A-8, è morta anche suor Lucia

Finisce l’agonia per la religiosa in gravissime condizioni dopo lo schianto avvenuto lungo l’Autolaghi. I suoi organi verranno espiantati

Ancora un lutto per la comunità religiosa varesina. E’ morta Lucia Reginato (foto), la suora rimasta coinvolta nel tremendo incidente lungo la A-8 avvenuto a Cassano Magnago lo scorso 22 ottobre. Nell’incidente erano rimaste gravemente ferite anche altre due suore, una delle quali, Palma Cazzola è mancata nella tarda serata di lunedì. Oggi, 24 ottobre l’altro lutto.
La morte cerebrale della religiosa risale a questa mattina ma le autorità sanitarie hanno dovuto rispettare il periodo di controllo prima di dare l’assenso per l’espianto degli organi, che avverrà nelle prossime ore, volontà espressa della donna. Suor Lucia Reginato aveva 65 anni e si era occupata in passato della pastorale giovanile: era molto conosciuta per il suo impegno, tant’è che addirittura sul sito del centro giovanile San Giovanni Bosco, della parrocchia S.Edoardo di Busto Arsizio è stata pubblicata la notizia dell’incidente comparsa su Varesenews unitamente ad un appello ai fedeli: “Suor Lucia Reginato è grave: preghiamo insieme per lei!”. La religiosa – si legge nel sito di Busto Arsizio – “E’ stata tra noi negli anni ’90, operando nella Scuola Materna e nell’Oratorio Femminile”. A S. Ambrogio, nella casa di riposo per suore, si occupava di trasportare le sorelle anziane alle varie visite mediche, esami, controlli, proprio come stava facendo il giorno dell’incidente. I funerali si terranno a Cardano al Campo, in data da decidere e probabilmente insieme con quelli di suor Palma.
Restano invece gravi, ma stazionarie le condizioni dell’altra religiosa ricoverata alla traumatologia dell’ospadale di Gallarate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.