Infortuni sul lavoro, grave operaio

Cade dal tetto e resta a terra incosciente: è in rianimazione. In un cantiere edile un ventiseienne si ferisce alla coscia con dei perni in metallo

Brutto infortunio sul lavoro questo pomeriggio, 25 ottobre a Giubiano, frazione di Varese, in via Salvore. Un operaio è caduto da oltre 6 metri attorno alle 17 mentre era alle prese con un’antenna o un traliccio telefonico. L’uomo, Diego Bartolo, dipendente dell’azienda, Vte, Varese Tecnologie elettroniche, 43 anni, ha sfondato la controsoffittatura del supermercato Tigros ed è rimasto a terra incosciente.
All’arrivo dei soccorritori la situazione per il ragazzo era piuttosto grave: aveva perso molto sangue e battuto violentemente il capo, tant’è che il medico di servizio al 118 ha dovuto intubarlo sul posto e ricoverare l’uomo al pronto soccorso. Attualmente si trova in rianimazione.
Poche ore prima, verso le 15, il 118 è dovuto intervenire a Olgiate Olona per un ventiseienne rimasto ferito in un cantiere. L’uomo, al lavoro in via Santa Caterina, si è lacerato la coscia con alcuni perni che si sono conficcati nella carne. Il 118 lo ha soccorso, portandolo in ospedale a Busto Arsizio.

Galleria fotografica

Infortunio a Giubiano 4 di 7
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Infortunio a Giubiano 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.