Internet: in biblioteca c’è ma in pochi lo usano

In sette mesi sono solo una ventina gli iscritti al servizio offerto dalla biblioteca

Dal 24 febbraio presso la biblioteca comunale di Somma Lombardo è in funzione il servizio Internet con diverse postazioni a disposizione del pubblico. Dai dati, però, risulta uno scarso utilizzo del servizio da parte dell’utenza. «Ad oggi gli iscritti sono circa una ventina e gli utilizzi inferiori al centinaio. Considerando che il servizio è attivo da 7 mesi, possiamo affermare di essere di fronte ad un vero e proprio fallimento» afferma Ermanno Bresciani dei Ds. Il servizio Internet prevede una quota di iscrizione di 10 euro e il pagamento di un euro per ogni ora di connessione. Non si può, però, pagare per navigare una sola ora, ma si comprano dei carnet da 5 o 10 ore al costo di 5 o 10 euro. Spiega Bresciani: «La decisione di far pagare una tassa di iscrizione scoraggia gli utenti occasionali. Mi è capitato di essere in biblioteca e vedere entrare un utente. Voleva navigare, ma quando gli è stato detto che doveva pagare un’iscrizione di 10 euro ha rinunciato e se n’è andato. Le tariffe in vigore andrebbero riviste». I Ds sottolineano che, anche da un punto di vista economico, le entrate per il comune sono cifre irrisorie: circa 200 euro di iscrizioni e qualche centinaia di euro per l’acquisto dei carnet. Osserva Bresciani: «Il servizio è partito in ritardo e ormai in tanti hanno Internet. Si sarebbe potuto pensare di tenerlo per un certo periodo gratuito per incentivare l’utente e diffondere l’iniziativa. Insomma, così com’è il servizio non decolla, va quindi ripensato e rilanciato. Si potrebbero anche organizzare dei corsi per insegnare coma si naviga in rete».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.