Killer Bees, un’altra prova maiuscola

Le api sbancano anche Bergamo (3-13) grazie a uno scatenato Malacarne autore di un poker di reti

Confermano tutte le proprie qualità sulla pista di Bergamo le Api Varesine che dopo la schiacciante vittoria contro i Devils Milano superano 3-13 in una partita dura e densa di provocazioni gli Huskies padroni di casa.
Un risultato chiaro e netto che ribadisce la prolificità della squadra varesina che nelle prime tre partite ha messo a segno 38 reti e, fatto ancora più determinante, siglate da tutte le linee messe sul ghiaccio.
Ottima la reattività nella gestione dei power-play, ancora da migliorare invece il gioco sottoporta che talvolta non concretizza in maniera soddisfacente il lavoro svolto.
Partita a senso unico quella di Bergamo, con la "linea dei miracoli" ancora una volta sugli scudi con un Malacarne (4 reti) che ha impartito lezioni di hockey, un Sansonna non ancora perfettamente in forma e un Teruggia nel ruolo di playmaker che con precisione svizzera ha appoggiato il disco sui bastoni dei compagni.

Prossimo appuntamento domenica a Milano contro l’Ambrosiana che in questo turno non ha potuto giocare a causa della rottura dell’impianto di refrigerazione della pista al Forum di Assago.
Sulla composizione delle linee che affronteranno i meneghini si incentrerà il lavoro settimanale dei Killer Bees che dovranno presentarsi a Milano determinate a dare un ulteriore colpo al campionato.

Huskies Bergamo – Killer Bees Varese 3-13 (1-4; 1-3; 1-6)
Marcatori Varese: 4,55 Malacarne; 9,53 F. Odino; 14,04 F. Odino; 15,19 F. Odino; 23,24 Malacarne; 30,35 Suominen; 35,13 Cesarini; 41,33 Malacarne; 45,43 Malacarne; 46,47 Suominen; 47,54 Tamagnini; 52,34 Scamoni; 55,25 Cesarini.
Marcatori Bergamo: 8,15 Fusco ; 24,08 Zagni ; 53,10 Zagni
Penalità: Bergamo 48′ (pen. partita Cicalano), Varese 45′ (pen partita Sansonna). Spettatori: 200 circa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.