«La qualità del nostro liceo è certificata a livello europeo»

I professori del liceo sereni di Luino rispondono alla lettera dell'assessore Buchi sulla qualità delle scuole superiori della città

Dopo il botta e risposta tra l’assessore all’istruzione del comune di Luino Pierfrancesco Buchi e il preside del liceo Sereni Emilio Rossi, nonchè consigliere comunale di minoranza, ora giunge l’intervento della Commissione qualità del liceo stesso. L’intervento si riferisce alle accuse dell’assessore sulla mancanza di un controllo qualità sui professori e sui dirigenti delle scuole superiori luinesi.

Il recente intervento dell’assessore all’istruzione Pierfrancesco Buchi pubblicato su Varesenews rivela una scarsa informazione sull’attività svolta nella scuola. Riferendosi alla necessità di controlli sull’organizzazione e sull’attività didattica delle Scuole Superiori del nostro Comune (necessità oggi avvertita da molti e senza dubbio del tutto condivisibile) in un passaggio del suo articolo l’assessore Buchi afferma testualmente:«…anzi a questo punto propongo di farli (i controlli, NdR) anche ad esempio alle scuole superiori per consentire una valutazione generale sui dirigenti, le loro attività e i metodi didattici degli insegnanti».

Ci premuriamo pertanto di fornire una puntuale informazione.
Il liceo scientifico statale di Luino Vittorio Sereni dal 2003 ha ottenuto la certificazione Qualità dell’Ente Certificatore Internazionale URS (United register of System Ltd). Tale certificazione di qualità, che ha validità non solo nazionale ma europea, è attribuita proprio alla sistematica applicazione a tutti gli aspetti del funzionamento del Liceo (sia dal punto di vista organizzativo-dirigenziale sia didattico-pedagogico) di visite ispettive interne ed esterne che sono quei controlli invocati a sproposito dall’assessore.

Le indicazioni e la documentazione relativa sono presenti nel libretto contenente il Piano dell’Offerta formativa disponibile per chiunque voglia seriamente informarsi. Dato che lo scopo di qualsiasi istituzione pubblica (quindi anche comuni e scuole) è offrire un servizio efficiente ai cittadini, è fondamentale una corretta informazione a cui ci sentiamo in diritto e abbiamo il dovere di richiamare il nostro assessore.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.