La Yamamay è più forte degli incantesimi

Sassuolo-Busto 0-3. Le farfalle rompono la serie nera contro la Unicom e volano sempre più alte in campionato

Deve aver trovato pure la bacchetta magica, Carlo Parisi, in questa prima parte di stagione. La sua Yamamay infatti vince anche a Sassuolo, rompe l’incantesimo negativo che voleva sempre sconfitte le farfalle al cospetto delle modenesi e centra la terza vittoria in quattro partite che manda in orbita Busto Arsizio.
La Futura è tra le grandi della pallavolo femminile italiana, quarta con 9 punti e con davanti solo le corazzate Bergamo (12), Pesaro (11) e Novara (10), caduta clamorosamente al tiebreak con Santeramo.

Galleria fotografica

Sassuolo - Yamamay 0-3 4 di 10

A Sassuolo Viganò e compagne vincono 3-0, faticando il giusto nel primo parziale conquistato ai vantaggi e dominando gli altri due, guidate da una Frauke Dirickx che aggiunge 8 punti a una regia spettacolare. La palleggiatrice belga innesca alla perfezione Ortolani (19) e le schiacciatrici mentre Parenti innalza un muro roccioso e la coppia Molinengo-Viganò non concede nulla in difesa.

In avvio Sassuolo ha provato a fare il match, con la più giovane e motivata delle proprie atlete, la varesina Lucia Bosetti (8-5). Esko non ci sta, serve alla grande con Viganò e Ortolani propizia il sorpasso. Ferrari si affida a Vitez e al monumento Turlea che riaprono il set fino ad avere la palla dell’1-0 annullata da Dirickx e dal punto vincente di Parenti a muro (25-27).
Le modenesi accusano il colpo e si vedono scappare subito la Yama nel secondo set (0-4, time out Ferrari). Dirickx mette in seria difficoltà la ricezione locale, che Viganò aveva indicato come possibile punto debole emiliano. La capitana propizia il 3-8, rintuzzato subito dal muro di casa e da Bosetti che chiude un break Unicom di 5-0 e pareggia. Sono Dirickx e Viganò ad ammutolire il pubblico di Sassuolo che si aggrappa all’immensa Turlea. Neppure lei però può nulla contro lo show di Ortolani che regala il 21-25.

A questo punto Busto assapora la vittoria e non se la fa sfuggire. Ortolani ed Esko rispondono a Nucu e Turlea (8-6) ma il set resta in bilico fino al 10-12. Qui però la Yamamay si scatena con quattro punti di fila: una tempesta che la Unicom non può reggere perchè Dirickx dà spettacolo a muro e sfrutta la ricezione di Molinengo per servire le bocche da fuoco Ortolani ed Esko. Proprio la finnica, con una bordata delle sue, a chiudere i conti (17-25) mandando in soffitta l’antica maledizione.

Unicom Starker Kerakoll Sassuolo – Yamamay Busto Arsizio 0-3 (25-27, 21-25, 17-25)

Sassuolo: Nucu 5, Vitez 3, Cozzi (L), Turlea 17, Devetag ne, Bosetti 8, Pincerato 3, Lancellotti ne, Kozuch 2, Havelkova, Plchotova 13. All. Ferrari. 
Busto Arsizio: Ortolani 19, Viganò 12, Buckova 4, Valeriano, Esko 11, Dirickx 8, Ravetta ne, Molinengo (L), Fokkens ne, Siscovich ne, Luciani ne, Parenti 6. All. Parisi.
Arbitri: Puletti – Montanari
Note. Battute errate: S 8, B 8. Vincenti: S 2, B 5. Muri: S 15 (Plchotova 9), B 11 (Parenti 5).
Spettatori: 700 circa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sassuolo - Yamamay 0-3 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.