Lavoratori in corteo bloccano Malpensa

Oltre 180 i voli cancellati alle ore 11. Anche Reguzzoni in corteo con i dipendenti dell'aeroporto

Aeroporto paralizzato dagli scioperi del personale aeroportuale della Lombardia e degli assistenti di volo della Cisal. Decine i voli cancellati a Malpensa nella mattina di oggi, lunedì 22 ottobre, già alle dieci del mattino.
Lo sciopero, indetto per le perplessità sul nuovo piano Alitalia, proseguirà fino alle 14 e a Malpensa è iniziata puntuale la manifestazione dei dipendenti e assistenti di volo. Intorno grande dispiegamento delle forze dell’ordine, mentre sui monitor di partenze e arrivi aumentano in continuazione le scritte “cancellato”. Per chi fosse in partenza in queste ore, si consiglia di sentire direttamente l’aeroporto per verificare la partenza del proprio volo, oppure la compagnia aerea.

Cinquecento persone hanno bloccato le strade di raccordo a Malpensa. Impossibile entrare o uscire dall’aerostazione. Tra i lavoratori che scioperano per il futuro incerto dell’aeroporto anche il presidente della Provincia Marco Reguzzoni. Cori di protesta, slogan e un lungo corteo, composto dai lavoratori di tutte le aziende che operano a Malpensa, si sta snodando all’esterno.
Alle 11 gli aerei cancellati erano 95 voli in partenza e 90 in arrivo.

(notizia aggiornata fino alle ore 13.00 di lunedì 22 ottobre)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.