Le professioni italiane in Europa, convegno nazionale dell’ANCOT

L’Associazione Nazionale Consulenti Tributari presenta un incontro

“Problemi riscontrati dai Consulenti Tributari – Possibilità di lavoro e del futuro – Richieste ai responsabili dell’antiriciclaggio dell’Agenzia delle Entrate – Direttive sulle qualifiche Europee e della Riforma delle professioni e riconoscimento” sono questi alcuni temi (affrontati nel corso) che saranno discussi e affrontati nel 34° convegno nazionale dell’A.N.CO.T – Associazione Nazionale Consulenti Tributari dal titolo “(Le professioni italiane in Europa)” Il ruolo del tributarista, in evoluzione… fino all’Europa , che si svolgerà nelle giornate del 5 e 6 ottobre 2007 a Solbiate Olona, in provincia di Varese. Nel corso delle due giornate, inoltre, si terranno due tavole rotonde, moderate da Maria Carla De Cesari “Il Sole 24 Ore” e Ignazio Marino “Italia Oggi”. I lavori della prima giornata del convegno nazionale inizieranno alle ore 9, per la durata di circa 8 ore, e si focalizzeranno sulla relazione tecnica. Inoltre si terrà la tavola rotonda dal titolo “Il ruolo del Tributarista in evoluzione dalla lotta al riciclaggio di denaro sporco alla collaborazione sul territorio con la pubblica amministrazione” alla quale interverranno Mario Lettieri Sottosegretario Ministero Economia e Finanze, Massimo Romano Direttore Agenzia Entrate Roma, Nino Ferrelli Regione Toscana Consulente della conferenza dei Presidenti delle Regioni e autore di una nuova proposta di legge regionale, Paolo Landi Segretario Generale ADICONSUM, Nello Boni Presidente A.N.A.A.R.P ONLUS, Gianfranco Dell’Alba Capo Gabinetto Ministro Bonino, Nicola Testa Presidente Unappa aderente al CoLAP, Libero Camellini CONFESERCENTI, Ernesto Rimoldi Vice Presidente Ancot e Luciano Giorgetti Segretario Ancot – Vice Coordinatore CoLAP. Mentre nella seconda giornata alla interessante relazione tecnica, che inizierà alle ore 9, seguirà la relazione del Presidente nazionale al termine della quale si svolgerà una tavola rotonda con politici dal titolo “Le professioni italiane in Europa – Europa e concorrenza ad un anno dal Decreto Bersani” Arvedo Marinelli Presidente Ancot, Pierluigi Mantini (DI – Margherita ) Relatore alla Riforma delle Professioni alla Commissione Giustizia alla Camera Giuseppe Chicchi (DS) Relatore alla Riforma delle Professioni alla Commissione Giustizia alla Camera, Roberto Centaro (FI) Membro Commissione Giustizia Senato, Ciro Falanga (Repubblicani Europei) Responsabile Professioni, Roberto Orlandi Capogruppo Libere Professioni CNEL e Vice Presidente Nazionale CUP, Roberto De Santis Presidente APQ aderente al CoLAP, Pier Paolo Baretta Segretario Generale aggiunto CISL, Luigi Pessina Presidente ANCIT aderente al CoLAP, Giorgio Benvenuto (DS) Presidente Commissione Finanze Senato, Angelo Deiana Presidente Comitato Scientifico CoLAP – ANTITRUST. Inoltre i Relatori del Comitato Scientifico tratteranno i problemi più caldi dell’IVA e delle imposte dirette e degli Studi di Settore. La Fondazione distribuirà le prime produzioni scientifiche. Nel pomeriggio, sempre inerente l’ultima giornata del convegno, si terrà l’assemblea nazionale per i Presidenti provinciali e Coordinatori regionali.
Il convegno, dunque, sarà occasione per prendere parte ad una intesa attività di formazione ed aggiornamento, a cura della Fondazione e in collaborazione con il Comitato Scientifico, inoltre, saranno distribuiti monografie e testi a cura della Fondazione Ancot. Il simposio permetterà a tutti i partecipanti, oltre che di maturare 10 ore di crediti formati, di essere aggiornati sulle ultime iniziative dell’associazione ed in particolare sulle convenzioni con la Confesercenti e con la Barclays Bank.  Per info e prenotazioni contattare la Presidenza Nazionale dell’Ancot al numero 0735 83846.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.