Lo strano caso della donna husky

Il varesino Paolo Franchini presenta un libricino noir avvincente e pieno di colpi di scena. Sullo sfondo una tranquilla cittadina in riva al lago dal nome Garden Town

Il cadavere di una ragazza trovato in riva al lago, un mistero da risolvere e tanti colpi di scena. Lo strano caso della donna husky (ed. Agar) è un libricino che si legge d’un fiato ma dove niente è trascurato. A cominciare dai luoghi che a molti richiameranno gli angoli conosciuti della provincia (per i lettori varesini il consiglio è quello di tenere a portata di mano un dizionarietto inglese-italiano) a partire dalla città dove tutto si svolge, una piccola e tranquilla Garden Town in riva al lago. È proprio vicino all’acqua che una mattina viene ritrovato il corpo dal volto sfigurato di Mary Lou Parker, una ragazza per bene scomparsa da casa alcuni giorni prima. Il caso è affidato al detective Tippit, investigatore acuto e piuttosto cinico, che con astuzia e un po’ di fortuna riuscirà a farsi strada tra gli indiziati e a seguire la pista giusta per risolvere il caso. L’autore Vernon Francis Beagle (in realtà c’è lo zampino del varesino Paolo Franchini) va dritto all’essenziale regalando al lettore una trama avvincente e piena di sorprese.

Il libro è solo il primo racconto curato da Franchini per la collana Corti Thriller e pubblicato dalla casa editrice Agar. L’investigatore Tippit è già pronto per una nuova avventura e sarà protagonista di una serie di libricini noir firmati dallo stesso autore.


Lo strano caso della donna husky
Beagle F. Vernon (P.Franchini)
Agar edizioni
pag. 77
prezzo 5 euro

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.