Luvinate stanzia 76.000 euro per il diritto allo studio

L'amministrazione ha approvato il piano per il diritto allo studio. Ventimila euro andranno alla scuola dell'infanzia mentre per la primaria procede il progetto di allargamento

Approvato
all’unanimità nel Consiglio Comunale il nuovo piano
diritto allo studio del Comune di Luvinate
. Stanziati ben 76.220 euro per la
formazione dei bambini e dei giovani.

«Per
questa Amministrazione l’educazione è una priorità programmatica. Con
convinzione dunque sosteniamo quella realtà formative che offrono spazi ed
iniziative per la crescita della nostra gioventù» afferma l’assessore alle
politiche educative Alessandro Boriani,
che ha presentato il documento nel
Consiglio Comunale.

Ventimila
euro a sostegno della Scuola dell’Infanzia,
accoglimento di tutte le richieste
presentate dagli Insegnanti della Scuola Primaria C. Pedotti
(progetto
ambiente, musica e teatro), compreso il nuovo progetto informativo per
l’aggiornamento e l’innovazione dei sistemi informatici presso la Scuola. A ciò si aggiungono le
ordinarie spese strutture e materiali d’uso quotidiano oltre i servizi gestiti
direttamente dall’Amministrazione come il servizio mensa, il servizio prescuola
e pomeriggio facoltativi.

In
questo senso nel Consiglio Comunale è stato riferito dall’assessore Angelo De
Amici
l’avanzamento del progetto di allargamento della scuola che vedrà la
creazione di una nuova aula mensa, di un’aula computer e di altri spazi per le
attività formative richieste dalle recenti riforme della scuola.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.