MIV…engono i brividi

In occasione di Halloween il multisala varesino offre intrattenimenti per grandi e piccini per tutto il lungo ponte: spettacoli a mezzanotte e tante prime visioni

Quattro spettacoli a mezzanotte (“Terza Madre” di Dario Argento – vietato ai minori di 14 anni – “Die Hard” con Bruce Willis, “2061” con Diego Abatantuono e “La Casa”, versione originale anch’esso v.m. 14 anni) e uno sconto per tutti coloro che si presenteranno al Miv mascherati da zombie, da strega, da zucca o in un modo ancora più fantasioso.

E’ l’ultima iniziativa del Multisala Impero Varese che apre le porte delle nove sale cinematografiche e inizia così un lunghissimo ponte di sorprese, spettacoli e anteprime. Oltre alla serata dedicata ad Halloween sono in arrivo prime visioni come “Bourne Ultimatum” con Matt Damon e “Il Caso Thomas Crawford”, con Anthony Hopkins. La programmazione sarà quella dei giorni festivi, con l’eccezione di venerdì, e ci saranno anche spettacoli per i bambini (Ratatouille su tutti, ma ce n’è per tutti i gusti e tutte le età) e per gli adulti (da “Giorni e nuvole” con Antonio Albanese a “Elizabeth, the golden age). Insomma cinque giorni intensi per chi resta a casa e vuole divertirsi: oltre alla possibilità di vedere prime visioni al Miv sono aperti, per tutte le esigenze, pizzeria e ristorante (tutte le sere, domani e venerdì anche a mezzogiorno) oltre naturalmente al Bar che si trova all’ingresso della struttura di Via Bernascone. Il Multisala Impero Varese è recentemente entrato a far parte del circuito Lombardia Cinema Qualità: una buona notizia, che si aggiunge alla novità assoluta della lirica in alta definizione (prossimo appuntamento il 14 novembre con “Sogno di una notte di mezza estate”, nella sala Mercurio) e all’imminente prima festa di compleanno del Miv, in programma il prossimo 11 novembre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.