Mobilità, si discute di sistema metropolitano territoriale

L'assessore alle politiche territoriali Lattanzi: «Lavoriamo a un’idea da sottoporre alla Regione Piemonte»

Un raccordo più stretto tra le linee ferroviarie del quadrante nord orientale del Piemonte, la ricerca di modalità gestionali innovative, una attenzione particolare alla mobilità delle persone e delle merci in un territorio costituito da province fortemente interconnesse tra loro. Sono questi gli elementi cardine dell’idea di un “Sistema metropolitano territoriale” di trasporti attorno alla quale la Provincia di Novara sta lavorando insieme alle amministrazioni confinanti.

Dell’idea si è parlato ieri a Novara in un incontro promosso dall’assessore alle politiche territoriali Bruno Lattanzi, a cui hanno partecipato le province di Biella, del Verbano Cusio Ossola e di Alessandria. Assente per un contrattempo la provincia di Vercelli, che ha comunque confermato il proprio interesse.

«L’incontro – dice Lattanzi – è stato molto positivo ed ha confermato una forte convergenza di interessi delle Province rispetto alla necessità d una proposta nuova per il sistema della mobilità delle persone e delle merci nei nostri territori. Ci siamo impegnati a formulare un primo documento di intenti da portare in Regione: l’obiettivo è quello di far si che questa ipotesi progettuale diventi una parte del più vasto progetto regionale sulla mobilità sostenibile».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.