Nella casa occupata furti e vandalismi

Quattro denunce da parte dei carabinieri, che hanno sorpreso altrettanti “giovani” nel corso di una scorribanda

Che ci facevano quei quattro ragazzotti attempati all’interno di una casa occupata a Laveno Mombello? Per i carabinieri di Luino, che li hanno sorpresi nel pomeriggio di oggi, primo ottobre, certamente ci sono stati gli estremi per il furto e per il deturpamento, reati che sono valsi ai quattro due denunce per gli illeciti. Il deferimento in stato di libertà riguarda A.G. classe 1975 , G.F. del 62 , D.G. del 74 e V.M., trentaquattrenne.

I carabinieri della Compagnia di Luino (in particolare quelli della Stazione Laveno, coadiuvati da quelli dell’Aliquota Radiomobile e da quelli della Stazione di Luino)  hanno infatti sorpreso l’attempato quartetto all’interno di un’abitazione occupata abusivamente a Laveno Mombello, in Via San Michele, zona vecchia ceramica. I militari, che hanno visto qualcosa che non andava nei movimenti della zona, hanno accerchiato i quattro, per poi verificare che oltre all’ingresso illecito, i quattro avevano utilizzato gli elettrodomestici ed imbrattato i muri con varie scritte. Il danno non è stato esattamente quantificato. Il proprietario, all’oscuro di tutto, ha ringraziato i carabinieri complimentandosi per l’attenzione e l’alto impegno  dimostrato dai carabinieri di Luino nel controllo del territorio.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.