“Nonni” imprenditori in crescita

Sono quasi 284 mila gli over 70 attivi in Italia, in crescita quasi del 5% rispetto al 2002; tra di loro, più di 72 mila donne

Chi l’ha detto che solo i giovani possono essere attivi nel mondo del lavoro? I dati italiani smentiscono completamente questo preconcetto, visto che nel nostro Paese sono quasi 284 mila, di cui il 25% donne, gli imprenditori ultrasettantenni, con una crescita quasi del 5% rispetto al 2002. A Varese si è passati dai 790 imprenditori over 70 anni del 2002, di cui 185 donne, ai 910 del 2006 con 201 presenze femminile: una crescita del 15,2%. Un numero che rappresenta il 2,6% del totale delle ditte presenti nella nostra Provincia. Gli aumenti maggiori si hanno nel settore dell’intermediazione economica e finanziaria, con un tasso del 62,3%, delle costruzioni, 36,4% e dell’istruzione 33,7%. In Italia gli imprenditori ultrasettantenni sono diffusi soprattutto nel settore agricolo, dove operano circa il 70% del totale, del commercio, con il 15,2%, e nelle attività manifatturiere, con il 4,4%. In 4 anni le ditte individuali con titolare donna di età superiore ai 70anni sono cresciute in Italia del 7,6%, con punte del 28% a Vibo Valentia.

«Gli anziani sono una ricchezza nella nostra società, a partire dalla famiglia col sempre più indispensabile ruolo svolto dai nonni – sottolinea Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano -. Una ricchezza grazie alla loro esperienza, alla dedizione alla famiglia e ai nipoti. Grazie al loro aiuto, il buon esempio, il rispetto. Ma un ruolo sociale che mostrano anche con la capacità di continuare a portare avanti un’impresa radicata, in molti casi l’attività di una vita, e di trasmetterla ai più giovani: molte volte la famiglia è coinvolta e il risultato positivo arriva dalle diverse generazioni che operano insieme».

  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.