”Ottobre caldanese” si rinnova la tradizione

Mosto, specialità e mercatini: migliaia di persone attese per le strade della piccola frazione

Forte attesa per le strade di Caldana dove i componenti della storica società Operaia M.S. coordinati dal presidente Alberto Ciglia stanno lavorando per organizzare l’oramai consueto appuntamento dell’Ottobre caldanese”. L’evento prevede quattro domeniche di festa per le caratteristiche vie della piccola frazione di Cocquio Trevisago.

A partire dalle 10 di ogni domenica mattina, e per tutto il mese di ottobre, le viuzze e le antiche corti del paese saranno percorse dalle tradizionali bancarelle dell’artigianato e della gastronomia affiancate dalle numerose mostre che mantengono viva la profonda tradizione del luogo. L’affermata abilità dei cuochi garantisce inoltre, a chiunque volesse fermarsi a mangiare, prelibatezze di grande qualità già molto apprezzate nelle precedenti edizioni, con la possibilità di accompagnarle con del mosto (un succo d’uva non ancora fermentato) della migliore qualità. Il programma prevede numerose iniziative che partono da domenica 7 ottobre con uno spazio dedicato al bonsai alle orchidee e al modellismo statico per proseguire nel corso dei successivi appuntamenti coi funghi, i rapaci e le mostre sulle arti e mestieri. Da ricordare la consueta castagnata simbolo della manifestazione in programma ogni domenica. Essa è  resa famosa dal fatto che si svolge seguendo la tradizionale preparazione delle castagne in uso ormai da oltre vent’anni. Anche per questo ottobre un bus- navetta collegherà gratuitamente la piazzetta limitrofe al centro commerciale di Cocquio Trevisago a Caldana, per chi volesse sono inoltre previste ampie zone di parcheggio nei prati che circostanti il paese. Per gli amanti delle camminate in mezzo ai boschi è possibile raggiungere Caldana da Orino, partendo dal campo sportivo e arrivando alla festa attraverso un sentiero che porta a Cerro, e da lì al centro della frazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.