Parte il 29 ottobre il corso base per tecnico Sit

Lo fa sapere comunità montana della Valcuvia

Sempre ricettiva nel cogliere gli stimoli che arrivano dall’alto e attenta alle esigenze delle Amministrazioni locali, la Comunità Montana della Valcuvia organizza un corso per conoscere e utilizzare il sistema informativo territoriale, che consiste in un insieme delle procedure e delle apparecchiature in grado di acquisire, organizzare, archiviare, gestire, elaborare dati ed informazioni riferibili ad aree del territorio.

Lo scopo del corso è formare personale professionalmente preparato in grado di utilizzare gli strumenti informatici, competenze indispensabili per lavorare in maniera efficiente ed efficace. In un momento critico per le Comunità Montane e di forte discussione delle sue funzioni, la Valcuvia rivendica il suo ruolo positivo di coordinamento strategico in una realtà frammentata in piccoli Comuni come quella di un territorio montano. “Le scelte amministrative”, sottolinea il Presidente Marco Magrini, “seguono la logica di impegno per risolvere problemi concreti della valle nell’interesse dei cittadini e del territorio”.

Il S.i.t. è offre nuovi strumenti informatici in grado di correlare tra di loro dati ed informazioni di diversa natura. Il sistema si prefigge così di raccogliere, memorizzare ed aggiornare i dati connessi col governo del territorio, integrando delle specifiche informazioni tabellari con la loro individuazione geografica.

Il corso di formazione è rivolto agli operatori degli enti locali, in particolare coloro che lavorano all’interno degli uffici tecnici e sono già in possesso dei rudimenti dei sistemi informativi territoriali. Oggetto delle lezioni saranno i sistemi informativi geografici per la gestione e l’analisi dei dati ambientali e territoriali, strumenti informatici di supporto per le procedure di valutazione di impatto ambientale. Nello specifico  il corso di primo livello si concentrerà sulla suite di software Open Giada realizzata dal ministero dell’Ambiente e  privilegerà un approccio pratico alle questioni proposte.

La durata del corso è di 11 giornate per un totale di 77 ore. Per il momento è stata fissata unicamente l’incontro iniziale fissato per il 29 ottobre alle 8.30 presso la sede della Comunità Montana della Valcuvia in Piazza Marconi 1 a Cuveglio.

La formazione è finanziata dal Ministero dell’Ambiente e delle Tutela del Territorio e promossa da Upi, Uncem, e Anci. L’Amministrazione di Comunità Montana della Valcuvia ha raccolto l’invito dell’Unione Nazionale delle Comunità Enti Montani e si è attivata per rendere operativo il corso e lo organizzao nello spazio della sede di Cuveglio. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione contattando Fabio Bardelli (f.bardelli@cmvalcuvia.it) ed è estesa a tutto il territorio anche oltre i confini della Valcuiva.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.