Per il PD hanno votato i giovani

Il comitato per il Partito Democratico di Cairate diffonde i dati sulle primarie

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Comitato PD di Cairate

Stupore e soddisfazione.

Queste erano sicuramente le sensazioni dominanti Domenica 14 Ottobre, ai seggi per le votazioni primarie. In molti, anche e soprattutto tra gli addetti ai lavori, non si sarebbero mai aspettati un tal risultato.

In tutta Italia, invece, i cittadini sono accorsi con entusiasmo alle urne dimostrando che il clima di antipolitica non è ancora riuscito a soffocare l’interesse e la voglia di partecipazione.

Anche a Cairate è stato così.

I votanti complessivi nel Comune sono stati ben 259, ma il dato più significativo è costituito dall’afflusso di giovani, arrivati a costituire il 25%.

Incoraggianti, soprattutto, sono i dati provenienti dalla località Bolladello, solitamente non favorevole a schieramenti di Sinistra, dove questa volta si sono presentati il 31,6% dei votanti totali e, soprattutto, ben il 41,25% di essi non aveva compiuto trenta anni.

Il Comitato promotore cittadino si ritiene molto soddisfatto per ciò che è riuscito ad ottenere tramite la massiccia campagna elettorale svolta, che ha visto coinvolte molte persone e che per mezzo del volantinaggio, di incontri e dibattiti, è riuscita a coinvolgere un buon numero di persone e ad attirare l’interesse giovanile.

L’intento è di proseguire su questa linea con una serie di iniziative volte a far percepire la forte connotazione locale che avrà il partito nuovo, nella speranza di affascinare ed attrarre sempre più persone esterne all’ambito politico.

Ritengo, infine, che gli sforzi maggiori debbano essere compiuti ora, da tutti noi, nel tentativo di far percepire alla cittadinanza un forte svolta della politica, evitando di compiacerci eccessivamente per il risultato ottenuto, ma, anzi, considerandolo come una spinta per fare di più.

Se riusciremo a mostrare una maggiore attenzione verso le persone e la loro quotidianità, forse il Partito Democratico potrà veramente segnare un profondo cambiamento nella politica italiana. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.