Più di due milioni e mezzo di famiglie italiane sono povere

I rapporti Istat e Caritas fotografano un quadro molto difficile

Sono due milioni e 623.000 le famiglie italiane costrette a vivere sotto la soglia di povertà. A stabilirlo un rapporto Istat che fissa a 1581,65 euro la spesa mensile per consumi al di sotto della quale una famiglia di quattro persone è considerata povera.

Sono 7,5 milioni i poveri d’Italia, equivalenti al 12,9% della popolazione. Sempre più marcata inoltre la differenza tra nord e sud: sono i due terzi del totale le famiglie povere che vivono in meridione. Sebbene la quota di persone indigenti sia stabile da alcuni anni è in crescita l’insicurezza delle famiglie per la preoccupazione di dover far fronte a eventi negativi come l’improvvisa malattia di un famigliare o un cambiamento nel rapporto di lavoro. L’ultimo rapporto della Caritas conferma il quadro della situazione stabilendo che 1/5 delle famiglie si trova ogni mese a dover combattere per non finire sotto la soglia di povertà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.