«Polizia Locale nel posto disabili: dov’è il rispetto?»

Pubblichiamo la lettera di un lettore che segnala, con documentazione fotografica di quanto accaduto, con un agente

riceviamo e pubblichiamo la lettera di un lettore che segnala, con documentazione fotografica quanto accaduto:

La settimana scorsa in data 18/10/2007, con mio grande stupore, ho avuto modo di vedere l?automezzo dei vigili urbani di Saronno, posteggiato sullo stallo o spazio che dir si voglia, riservato alle persone con disabilità, davanti alla banca nazionale del lavoro, ho fatto le foto per provare ciò di cui ero stato testimone.

Giovedì mattina 25/10/2007 esco dalla banca è ritrovo il furgone dei vigili urbani, posteggiato sullo stesso stallo riservato alle persone con disabilità, ed il vigile che stava effettuando un prelievo al bancomat. Ho atteso qualche minuto affinché finiva le sue operazioni, poi ho chiesto per quale motivo il mezzo di servizio dei vigili urbani era posteggiato nello spazio riservato ai disabili, questo con fare arrogante, prepotente è minaccioso, mi ha detto se gli volevo fare io la multa, dopo è passato a chiedermi le mie generalità, che ho prontamente fornito, gli ho anche fatto presente che sono un normalissimo cittadino che paga le tasse, da dove viene prelevato l’importo anche del suo stipendio, che ha rilevato un abuso delle sue funzioni , un atto di violenza civile , è che trovavo intollerabile tutto ciò.

Il tutto in diretta telefonica con il Vice Sindaco Annalisa Renoldi , che ha avuto modo d i sentire quanto stava accadendo.
Deprimente vedere coloro che devono far rispettare il codice della strada, abusare della loro posizione, atto incivile ed intollerabile, già quando sono i “comuni automobilisti” a sostare in questi stalli, che vengono sanzionati, così come prevede il codice della strada.
Chi sanziona il comportamento scorretto dei vigili urbani ?
Quale credibilità hanno le istituzione che permettono tutto questo ?

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.