“Pomeriggi Teatrali”, al via la nuova rassegna

Il Comune e l'associazione Endas organizzano per il terzo anno consecutivo spettacoli pomeridiani.Il primo appuntamento è il 15 novembre con "Il Ventaglio"

Il 15 di novembre, al Teatro Mario Apollonio, si apre il sipario sulla Terza Edizione della rassegna i " Pomeriggi  Teatrali ". La rassegna è nata dalla volontà dell’Amministrazione, grazie alla collaborazione dell’Associazione ENDAS di Varese, di dare una risposta a due necessità: la prima dare la possibilità a chi è appassionato di teatro ed  ha difficoltà ad uscire alla sera di  poter assistere a spettacoli teatrali in orari più consoni.  La seconda portare il teatro verso i giovani offrendo loro spettacoli accessibili a costi irrisori. I ragazzi fino a 14 anni accompagnati da un adulto entrano gratuitamente.

Ma la rassegna presenta altri aspetti che la caratterizzano e la rendono un esempio unico e significativo di collaborazione fra enti diversi.Primo aspetto, per quanto detto sopra, la rassegna è il frutto della volontà e della collaborazione fra tre Assessorati: Assessorato alla Cultura , Assessorato ai Servizi Sociali ed Assessorato ai Servizi Educativi.      

Secondo aspetto, l’adesione di Associazioni del volontariato e culturali che sono parte attiva nella condivisione del progetto e nella sua diffusione realizzando con questo un servizio verso i propri soci. (Ass.Culturale Carlo Nasoni – Università della Terza Età, A.V.A.- Ass.ne Volontariato Anziani, C.T.L. – Comitato Tempo Libero ed altre).

Terzo aspetto, la rassegna ha la finalità di dare ulteriore visibilità a operatori che rappresentano testimonianze vive del territorio. La rassegna si compone di sei spettacoli che spaziano dal teatro classico al teatro dialettale, dal teatro greco al teatro moderno; partecipano Scuole di Teatro e Compagnie affermate, attori giovanissimi ad attori affermati. Nella rassegna di quest’anno particolare spazio è stato dato alla Scuola di Teatro Città di Varese che sempre più sta affermandosi come punto di riferimento per la formazione di professionisti della parola e cioè, attori, giornalisti radio televisivi, presentatori, animatori culturali ecc.
 Il primo appuntamento in programma è per Giovedì 15 novembre alle ore 16,30 presso il Teatro Mario Apollonio con " Il Ventaglio " di Carlo Goldoni , di cui quest’anno ricorre il trecentesimo anniversario della nascita , interpretata dalla Scuola di Teatro Città di Varese con la Regia di Luisa Oneto.                                     

Il secondo appuntamento è per Giovedì 17 gennaio 2008 con una commedia in dialetto di Vittorio Barino " Mei vegh debit e mia pagai…. che vegh credit e mia ciapai " interpretata dalla Compagnia TE.P.S.I. di Yor Milano con la Regia di Vittorio Barino. Il terzo appuntamento è per giovedi 21 febbraio 2008 con due atti unici di Moliere " Il matrimonio per forza " e " L’amore Medico " interpretati dalla Scuola di Teatro Città di Varese con la Regia di Silvia Sartorio. Il quarto appuntamento è per giovedì 6 marzo 2008 con un lavoro di Dacia Maraini " Mela " con la Compagnia Cantiere Centrale e con la Regia di Andrea Chiodi. Il quinto appuntamento è per giovedì 10 aprile 2008 con "Esercizi di stile " di Raymond Queneau con la Compagnia Teatrale di Via Bromfied. L’ultimo appuntamento è per domenica 18 maggio 2008  con " Le Nuvole " di Aristofane interpretata dal Teatro Franzato con la Regia di Paolo Franzato. Questa ulteriore proposta del Comune di Varese va ad arricchire il variegato panorama culturale cittadino andando incontro a settori più deboli quali i giovani e gli anziani. Un ringraziamento particolare va all’Associazione ENDAS per lo sforzo profuso e per la sempre attenta regia organizzativa dell’iniziativa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.