Presi per la gola

A Torba come a Taino i sapori d’autunno impazzano. E a trippa, polenta e caldarroste anche le temperature si adeguano

Feste e sagre in primo piano
Lettore avvisato, mezzo salvato. Quindi se avete a cuore la vostra linea questo fine settimana barricatevi in casa o, come il saggio Ulisse ci ha insegnato, girate pure, ma fatevi legare alla vostra automobile per non cadere in tentazione. Soprattutto se passate per il Monastero di Torba, vero e proprio luogo di perdizione dove l’autunno arriva a suon di dolci tipici, miele, marmellate e canditi ricoperti di cioccolato. Ma anche con bresaola, mocetta e salame di struzzo, formaggi d’alpeggio e passiti rari. In più una selezione di 350 birre artigianali dall’Italia e dal mondo. E’ “Torba d’autunno”, la manifestazione a firma del FAI che di certo a bocca asciutta non ci farà restare.
Se poi volete esagerare a Gallarate si vendemmia, a Vedano Olona trippa, porchetta, castagne e salsiccia non mancheranno, mentre Taino si diversifica con tè esotici e patè francesi.

Musica
E’ da meditazione l’offerta musicale del fine settimana che inizia sabato alle 21 nella Chiesa di S. Massimiliano Kolbe di viale Aguggiari. Alla chitarra Christian Lavernier, al pianoforte Giovanni Doria Miglietta. Musiche di Castelnuovo-Tedesco, Bach, Barros, Scarlatti, Browuer, Albeniz, Arcas, Haug, Vine, Dyens, Duarte. Domenica nella Chiesa di Loreto altra serata intimista con un concerto per clavicembalo, viola e violoncello. Infine al Santuario di Santa Maria del Monte nuovo appuntamento con i cicli di concerto per organo: domenica, ore 17.30, ingresso libero.

Incontro con l’autore
Sono tanti, e precisamente duemila (almeno nel titolo) tra titoli in mostra e incontri, gli appuntamenti della settimana del libro e dell’autore in fiera di Gallarate. Che proseguono anche nel weekend: dedicati a grandi e piccoli, non vi deluderanno.
A Varese sono le storie di lago a farla da padrone: tradizione, storia e personaggi di Cazzago Brabbia rivivranno alla Libreria del Corso quando sabato Ernesto Giorgetti, pescatore-romanziere del piccolo paese in riva al lago, presenterà "Confesso che ho pescato".

Arte
Questo fine settimana Varese sceglie le visite guidate per farsi conoscere. Quelle che vi proponiamo sono tre, e sono tutte gratuite. Sarà Silvano Colombo a portare i visitatori alla scoperta delle testimonianze barocche del Sacro Monte: ritrovo alle 14 di sabato alla decima cappella. Sempre s
abato sarà svelato al pubblico un tesoro poco conosciuto: la Collezione Etnografica del fratelli Castiglioni, gli archeologi conosciuti in tutto il mondo per le scoperte nel deserto del Sudan. A Villa Toplitz di Varese c’è la loro collezione: se ne volete sapere di più l’appuntamento è per sabato in via Gian Battista Vico. Prenotazione obbligatoria al 335/6946643. Domenica pomeriggio la visita guidata è al Castello di Masnago. Per chi non lo conosce o per chi volesse approfondire la conoscenza delle sue sale rinascimentali, il ritrovo è alle 15 in via via Monguelfo (prenotazione obbligatoria al 335/6946643).

Teatro
Il teatro sa anche di miele e pasticcini. Lo sanno bene all’Arteatro dove tra "Cuori" e "Canditi e mandorle tritate" Betty Colombo e il suo teatro di narrazione ci parlano di sentimenti e di storie. Tra un bicchiere di vino e dolcezze per la gola. Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria: 0332/ 964402, 393/3315016,
arteatro@libero.it
 
Solidarietà
Busto se la ride…per solidarietà. Dalla parodia dei Promessi Sposi a "Ganja man" di Zelig, è tutta giocata sul divertimento "4 giorni per la vita", la manifestazione per la raccolta fondi del gruppo Aism locale. Per ridere ma anche per pensare, perchè sulla sclerosi multipla c’è poco da scherzare.

Bambini
Che fortunati i nostri piccoli amici: tutti pensano a loro e così, di riffa o di raffa, le cose da fare non mancano mai. Per cominciare da sabato dove alla Biblioteca di Tradate il pomeriggio sarà all’insegna dell’animazione ecologica.
Domenica sarà giornata di principesse e principi ad Olgiate Olona: per scoprire che “Anche le principesse portano gli occhiali” tra giochi, laboratori, intrattenimenti ed una colossale torta per parlare di prevenzione della vista. Ma anche per immergersi nei giochi di parole e nelle favole di Gianni Rodari: con Betty Colombo e Gessica Ambrosetti che raccontano, mostrano e animano libri illustrati. (Ingresso unico, 5 €; prenotazione obbligatoria: 0332/964402). Per finire a Ranco i saltimbachi, per un pomeriggio d’altri tempi.

Naturalmente
Autunno fa rima con natura e colore. E che c’è di meglio di una giornata alla Palude Brabbia dove il verde scuro degli ontani e quello brillante dei canneti lasciano spazio al giallo dei noccioli e al bronzo delle querce? A questi quesiti cercheranno di rispondere le guide che vi accompagneranno durante l’escursione di domenica. Ritrovo alle ore 9.00 presso il Centro Visite di Inarzo. Prenotazioni allo 0332/964028.

 
Sport
In sole due stagioni non è stato organizzato. Erano il 1943 e 1944, gli anni peggiori della seconda guerra mondiale. Ma per il resto, dal 1905 ad oggi, nel mese di ottobre, l’Italia del ciclismo non stacca gli occhi dalla Lombardia e dal suo Giro che quest’anno parte da Varese. Il via sabato alle 10.25 da viale Belforte.
Per gli appuntamenti di campionato, lo sport del weekend si gioca soprattutto a Masnago. Al "Franco Ossola" arriva la capolista Torres, al "Lino Oldrini" l’eterna rivale Fortitudo.

Naturalmente, in Provincia c’è molto di più: date un’occhiata per questo alla nostra agenda degli appuntamenti. Se invece la vostra intenzione è semplicemente quella di vedervi un buon film, consultate la nostra pagina tutta dedicata alla programmazione delle sale in Provincia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.