Progetto Città mia: investire nell’ambiente conviene

Siglato il protocollo d’intesa tra il Comune e la Banca Popolare di Bergamo

Oggi alle 17,30 l’amministrazione comunale ha siglato il protocollo di intesa con la Banca Popolare di Bergamo, nell’abito del progetto “Città mia”. Il Comune offre così il proprio patrocinio per un’iniziativa mirata ad agevolare gli investimenti per una migliore efficienza energetica: per l’occasione, domenica 14 ottobre 2007, durante la Festa d’Autunno, la Banca Popolare di Bergamo allestirà un banchetto dove i cittadini potranno ritirare gratuitamente il kit del risparmio energetico, con lampade a basso consumo ed erogatori da applicare ai rubinetti per ridurre il consumo di acqua corrente. Nel kit inoltre ci saranno le brochure informative sul risparmio energetico e sui finanziamenti messi a disposizione della Banca Popolare di Bergamo per chi volesse migliorare l’efficienza energetica della propria casa.

Alla sigla del protocollo d’intesa erano presenti il sindaco Mario Aspesi, l’assessore alle Attività Produttive Enrico Tomasini, il direttore della filiale di Cardano al Campo Eugenio Galli (primo da sinistra nella foto) e l’area manager Flavio Debellini (secondo da sinistra). 

Il Protocollo d’intesa sottoscritto sancisce l’adesione del comune al “Progetto Città Mia : Investire nell’ambiente conviene”. Le azioni che Comune e Banca Popolare di Bergamo ritengono di proporre in via prioritaria sono:

– Miglioramento dell’efficienza energetica e della ecocompatibilità degli edifici

– Ammodernamento degli impianti termici, sostituzione di caldaie obsolete

– Promozione delle fonti energetiche rinnovabili

– Contenimento dell’impatto ambientale dei veicoli

Possono accedere al finanziamento i privati, le amministrazioni condominiali e le imprese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.