Pubblicità sospetta, i segreti per non farsi ingannare

Il Movimento consumatori di Varese in collaborazione con il comune organizza un incontro venerdì 8 ottobre 2007 alla Sala polivalente

Quando si parla di pubblicità ingannevole? Cosa fare quando ci troviamo

davanti ad un caso sospetto? E cosa succede a quelle aziende che tentano di

illudere i consumatori con false promesse?

Queste sono solo alcune delle domande alle quali verrà data una risposta

nell’incontro organizzato dal comune di Daverio, in collaborazione con il

Movimento Consumatori di Varese.

Ancora troppo spesso si sente parlare di pubblicità ingannevole, sia a causa

dell’ampia diffusione dei messaggi pubblicitari, che talvolta hanno effetti

confusionari sull’utente, sia per una disinformazione dei cittadini. Obiettivo di

MC è quello di sensibilizzare maggiormente quei soggetti che quotidianamente

sono sottoposti a questo bombardamento mediatico: i consumatori.

A questo proposito viene riproposta, venerdì 5 ottobre 2007, alle ore 21, presso

la Sala Polivalente della Biblioteca di Daverio, la serata d’informazione che

tratterà proprio questo tema: “La pubblicità ingannevole, come individuarla e

come difendersi”.

Durante la serata si tratteranno alcuni temi che riguardano la sfera dei

messaggi pubblicitari; si analizzerà in primo luogo la struttura tecnica delle

pubblicità, dando maggior rilievo a quello che può essere definito il centro

nevralgico della questione: la persuasione, come sottile limite tra la legittimità e

l’illegalità del messaggio pubblicitario.

Tramite esempi pratici, verranno mostrati casi di pubblicità ingannevole, rilevati dall’Osservatorio della Pubblicità Ingannevole del Movimento Consumatori, dei

quali si è poi occupata l’Autorità competente. E a questo riguardo, una parte

della serata sarà dedicata proprio all’aspetto giuridico: verrà illustrata sia la

prassi da seguire per la segnalazione di un messaggio ingannevole, sia il

procedimento legale tramite il quale una società accusata di aver fatto della

pubblicità ingannevole possa essere condannata o meno.

Alla serata interverranno Barbara Cirivello, presidente della sede varesina del

Movimento Consumatori che presenterà l’associazione ed i progetti in corso;

Chiara Broggini, collaboratrice del Movimento Consumatori, che affronterà

il tema della pubblicità ingannevole in relazione alla struttura, all’analisi e alla

persuasione del messaggio pubblicitario; Isabella Mauceri, consulente legale

dell’associazione, che riferirà in merito ai poteri dell’Autorità Garante della

Comunicazione e del Mercato e delle procedure necessarie per avviare  la

procedura di verifica dell’ingannevolezza di un messaggio pubblicitario.

Sono invitati tutti coloro fossero interessati a partecipare a questa serata

d’informazione, in modo da poter contribuire alla diffusione dell’idea del

consumatore come spettatore attivo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.