Reguzzoni soddisfatto: “Utile il volo a Stoccarda”

Il presidente della Provincia commenta la partecipazione dell'ente ai mondiali di ciclismo 2007 e ribadisce: "Basso corra a Varese"

Il presidente della Provincia di Varese Marco Reguzzoni ha espresso la sua soddisfazione dopo la recente visita con la delegazione di Villa Recalcati a Stoccarda, sede dei mondiali di ciclismo 2007.
Nella capitale del Baden Wurtemberg erano infatti presenti gli stand di Varese 2008 che hanno riscosso un buon successo tra i visitatori.

«Il viaggio a Stoccarda ci ha permesso di raggiungere il duplice scopo di fare marketing sul campo del nostro territorio e di conoscere in anticipo quelle problematiche tecniche e organizzative che ci ritroveremo ad affrontare l’anno prossimo – ha spiegato Reguzzoni – Un’importante opera di promozione del nostro territorio, realizzata non solo durante la serata di gala per il passaggio di consegne, ma soprattutto con l’incessante lavoro attorno alle nostre postazioni promozionali nelle aree più nevralgiche del percorso, dove non mancava mai un folto capannello di curiosi che si intrattenevano con il nostro staff per saperne di più della città che ospiterà i mondiali 2008.
A questa attività è peraltro da aggiungersi lo studio, effettuato sul campo, del sistema organizzativo tedesco, che spero ci permetterà l’anno prossimo di scongiurare quelle mancanze che hanno contraddistinto l’esperienza di Stoccarda. Dunque un bilancio decisamente positivo su tutti i fronti che ci consente di pensare al domani con rinnovato ottimismo sulle nostre capacità organizzative».

Nel commento conclusivo Reguzzoni ribadisce quanto già espresso, un po’ a sorpresa, nel corso del gran galà di giovedì scorso al cospetto del presidente dell’Uci Pat McQuaid. «Per concludere, da tifoso, auspicherei che Ivan Basso possa partecipare ai mondiali dell’anno prossimo, senza che ulteriori accanimenti da parte della giustizia sportiva gli possano togliere la soddisfazione e la gioia di riscattarsi, gareggiando proprio nella magica cornice della sua terra».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.