Riparte la stagione al Teatro san Pio di Uboldo

Dopo i consensi riscossi l’anno scorso per la prima stagione teatrale, l’attività della sala uboldese riprende quest’anno con tantissime novità

Dopo i consensi riscossi l’anno scorso per la prima stagione teatrale, l’attività della sala uboldese riprende quest’anno con tantissime novità. Innanzitutto aumenta considerevolmente il numero degli spettacoli (più del doppio), ma soprattutto si diversificano i generi e le proposte: oltre alle commedie e a due musical si aggiungono dei veri e propri concerti, dal gospel, al jazz, alla musica irlandese e si proporrà anche una piccola rassegna di tre spettacoli per bambini.
Le commedie spaziano dal genere brillante di Ray Cooney a un classico come De Filippo, per soffermarsi con un appuntamento di riflessione su Auschwitz in concomitanza con la “giornata della memoria”, sabato 26 gennaio 2008.

Gli spettacoli per bambini vedranno impegnata una bravissima Michela Cromi in un viaggio tra le maschere del carnevale, la compagnia uboldese Zucchero Filato e addirittura gli ormai famosi Barabba’s Clown.
In questa girandola di spettacoli non potevano mancare due musical, tra cui il piacevolissimo “Se il tempo fosse un gambero”  di Garinei e Giovannini con il quale si aprirà effettivamente la stagione sabato 20 ottobre , e “Aedi XXI secolo”, che comprende estratti dai più famosi musical di Broadway.

Ma come si diceva in precedenza la grande novità di quest’anno saranno i concerti, con appuntamento di spicco il pomeriggio del 16 dicembre dedicato al “Free Voices Gospel Choir” , un coro gospel di Torino composto da più di 40 elementi e con all’attivo più di 250 esibizioni, che sicuramente regalerà a tutti gli uboldesi, e non solo, un momento di fortissima emozione in vista del S.Natale. Gli altri due concerti saranno dedicati alla musica jazz, con i giovanissimi “Chicago Stompers”, e alla musica irlandese, con gli “Inis Fail”, professionisti del genere.
I presupposti per una grande stagione ci sono tutti, il Comitato che gestisce la Sala della Comunità ha deciso quest’anno di alzare il livello artistico globale prendendosi qualche rischio maggiore a livello economico, con la speranza che il pubblico risponda numeroso ed entusiasta.
È possibile acquistare le tessere di abbonamento presso la biglietteria della sala, mentre per ricevere semplici informazioni: teatrouboldo@yahoo.it

Il programma della stagione:

Sabato 20 Ottobre 2007 – ore 21.00
Compagnia La fabbrica del Cioccolato
SE IL TEMPO FOSSE UN GAMBERO (musical) di Garinei e Giovannini 

Sabato 10 Novembre 2007 – ore 21.00
Compagnia Dietro le quinte
ECCO LA SPOSA (commedia brillante)
di Ray Cooney e John Chapman

Sabato 24 Novembre 2007 – ore 21.00
Compagnia Teatro della Corte
IL MATRIMONIO PERFETTO
(commedia brillante) di Robin Hawdon

Domenica 16 Dicembre 2007 – ore 16.00
FREE VOICES GOSPEL CHOIR
coro gospel

Sabato 12 Gennaio 2008 – ore 21.00
Compagnia Filodrammatica Sanvittorese
UL BIANC E UL NEGHER
(commedia dialettale) di Alfredo Caprani

Sabato 26 Gennaio 2008 – ore 21.00
Compagnia della Ruota
NON DIMENTICARE. ORATORIO DI AUSCHWITZ
(spettacolo per la giornata della memoria) di Alina Nowak

Sabato 2 Febbraio 2008 – ore 21.00
CHICAGO STOMPERS
musica jazz anni 20’- 40’

Domenica 3 Febbraio 2008 – ore 16.00
Michela Cromi
IL MONDO DI ARLECCHINO
Spettacolo per bambini (e adulti)

Sabato 16 Febbraio 2008 – ore 21.00
Compagnia della Ruota
CIBO

(commedia brillante) di Carla Vistarini

Domenica 24 Febbraio 2008 – ore 16.00
Barabba’s Clown
IL BIANCO, L’AUGUSTO E IL TRICHECO
Spettacolo per bambini (e adulti)

Sabato 1 Marzo 2008 – ore 21.00
Compagnia Il Cilindro
IL CILINDRO
(commedia) di Eduardo De Filippo

Sabato 15 Marzo 2008 – ore 21.00
I Cantattori
AEDI XXI SECOLO
(musical) autori vari (brani da Notre Dame de Paris, I Dieci Comandamenti, Pinocchio, Cats…)

Sabato 29 Marzo 2008 – ore 21.00
INIS FAIL in concerto
impreziosito da danze irlandesi

Domenica 30 Marzo 2008 – ore 16.00
Zucchero Filato
LA NATURA SI RIBELLA
Spettacolo per bambini (e adulti)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.