Rubato un intero gregge di pecore

Un pastore della val Verzasca aveva lasciato il suo gregge a pascolare per alcuni giorni. Quando è tornato erano spariti 90 capi

Un furto così non si era mai registrato in Ticino e, probabilmente, nemmeno nel Varesotto. Bottino: un intero gregge al pascolo. La notizia è riportata dal sito Ticinonline che descrive come dal 5 al 20 ottobre siano stati rubati ad un pastore della Val Verzasca, una valle del Locarnese, ben 68 pecore, 20 agnelli e 2 montoni. Il pastore, infatti, aveva lasciato il gregge al pascolo e quando è tornato non ha trovato nemmeno un capo del suo prezioso gregge. Dopo ricerche che non hanno dato alcun esito si è rivolto alla Polizia cantonale che ha attivato le indagini. Fino ad oggi si erano verificati solo furti di singoli capi e mai nessuno aveva tentato un colpo così grosso nel mondo della pastorizia. Si indaga negli ambienti agricoli e tra i macellai.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.