Samos, successo per il salone dell’orientamento scolastico

Buona la partecipazione all'evento, cui hanno preso parte istituti, insegnanti, genitori e ragazzi

Pur attraversato da due scioperi (Dipendenti pubblici e Personale docente), la quarta edizione di Samos (Salone Alto Milanese Orientamento Scolastico) conclusasi il 27 Ottobre a Busto Arsizio, ha registrato un significativo successo.

Di rilievo il convegno “L’e-governance nelle scuole e la Carta Regionale dei Servizi” promosso da Lombardia Informatica che ha richiamato un folto uditorio particolarmente attento alle opportunità finalizzate al mondo studentesco.

Anche l’incontro promosso dall’Assessorato all’Educazione e Cultura del Comune di Busto Arsizio ha registrato un’ampia partecipazione di genitori e insegnanti stimolati dalla scelta delle scuole superiori: un’occasione per una riflessione educativa comune verso percorsi didattici di innovativa importanza.

Inoltre, la partecipazione di qualificati Enti Pubblici tra cui l’Assessorato al Lavoro e Politiche Giovanili della Provincia di Varese hanno conferito all’atteso evento ulteriori motivazioni come la prestigiosa esposizione del Comando Militare Esercito Lombardia con una struttura mobile che evidenziava l’ampia offerta per i giovani; la Polizia di Stato, attraverso la Questura di Varese, con sofisticati mezzi e le unità cinofile; lo Stato Maggiore della Marina, con un bus dimostrativo delle varie specializzazioni in mare che hanno suscitato grande interesse.

Ma anche l’editoria con inserti riportanti corsi di formazione e le più aggiornate proposte lavorative sono state apprezzate dai 3.397 visitatori. Samos si è posto così a interlocutore privilegiato nell’Alto Milanese per l’avvenire delle generazioni di domani, traguardo positivamente sottolineato anche dagli Assessori Pellicini e Fantinati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.