Sapori, cioccolata e …parole

Il 13 e 14 ottobre a Villa Della Porta Bozzolo la manifestazione, alla sua prima edizione, promossa dalla Comunità Montana della Valcuvia

Il cioccolato è da gustare, toccare, leggere e ascoltare. Sapori, cioccolata e…parole, in programma il 13 e 14 ottobre a Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno, declina il cibo degli dei nei modi più svariati per apprezzare la bontà, ma anche la storia, la tradizione e le sensazioni legate al seducente prodotto della pianta del cacao. 

La manifestazione, alla sua prima edizione, si aggiunge ai numerosi eventi promossi dalla Comunità Montana della Valcuvia allo scopo di dare visibilità ai produttori locali. Oltre al cioccolato si potranno trovare, sabato e domenica, gli stand gastronomici con i prodotti tipici della valle: formaggi vaccini e caprini, miele, castagne, erbe officinali.  

Ai bambini sono dedicati i deliziosi laboratori di Raffaella Speri. Dalle 15 alle 16 di entrambe le giornate, si racconterà di come nacque il cioccolato e gustosi aneddoti, come la passione di Gianangelo III  per la bevanda a base di cacao. Il laboratorio manuale trasformerà i bambini in una pagina di cioccolato ed infine sarà preparata una merenda a base di nutella per i più piccoli. 

Durante il pomeriggio di domenica si aggiungeranno altri spettacoli e laboratori a base di cioccolato. Il Sistema Bibliotecario dei Laghi espone una selezione di duecento libri dedicati all’argomento. Dolci le tue parole, uno spettacolo di musica e lettura, a cura di Paola Manfredi, metterà in scena una selezione di letture ovviamente sul tema conduttore della giornata. 

Bon bon, praline e dolci a base di cacao verranno realizzati in diretta dal Maestro pasticcere Bacilieri che offrirà al pubblico gli assaggi delle sue creazioni. Si potrà gustare anche qualche sorso della Barbaiada, cucinata secondo la classica ricetta alla milanese. Mani nel cacao è presente dalle 12 alle 18 di domenica

Nera come il cioccolato è il titolo dell’intrattenimento musicale del quartetto di Alessandro Ponti che proporrà le melodie ed i ritmi della migliore tradizione di musica afro-americana per unire al piacere del gusto, anche quello dell’ascolto.

La manifestazione si conclude con la cena di domenica sera presso la Locanda del Baco da seta. Il dolce e ghiotto menù si compone di crostini al gorgonzola con pere e cioccolato, gnocchi al cacao con porcini trifolati, coniglio in fricassea con cipolline e cacao, panna cotta con salsa al cioccolato e rum. La prenotazione è obbligatoria entro venerdì 12 ottobre ai numeri 0332 650483 e 334 7596661 e il costo della cena è di 28 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.