Scuola e volontariato protagonisti al Giuditta Pasta

Appuntamento il 24 ottobre per i ragazzi delle ultime classi delle medie superiori, per parlare di solidarietà

Giovani a teatro per parlare di volontariato: questo il significato dell’appuntamento fissato per mercoledì 24 ottobre al teatro Giuditta Pasta (dalle 8,30 alle 13). Ospiti i ragazzi delle ultime classi delle medie superiori cittadine per il convegno dal titolo “Scuola e volontariato in provincia di Varese – II edizione”.

Dopo l’esperienza dello scorso anno a Varese, infatti, anche per il 2007 si è scelto di proporre ai giovani un momento formativo inusuale, ma molto significativo. Durante la mattinata ai partecipanti verranno illustrate le opportunità legate al volontariato, al servizio civile regionale, al servizio civile nazionale ed al servizio volontario europeo (Sve). Il tutto sarà arricchito dalle testimonianze di ragazzi che hanno già svolto esperienze di volontariarto e di servizio civile nonché dalla partecipazione dei Mad Sun, una band che proporrà il suo repertorio di musica acustica pensato proprio per il pubblico degli studenti.

Per completare la cornice dell’evento sarà anche allestita dall’InformaGiovani di Saronno la mostra fotografica “Eccoci Qua!”, nata dagli scatti vincenti del concorso fotografico indetto dal Coordinamento InformaGiovani della Provincia di Varese per immortalare come i ragazzi vedono il loro aspetto, il loro mondo, i loro sogni ed i loro pensieri.

Negli spazi prospicienti il teatro sarà allestito un gazebo dove sarà possibile trovare informazioni e materiali promozionali predisposti dalla Direzione Generale Famiglia di Regione Lombardia.

A mettere in campo l’iniziativa del convegno sono una serie di enti ed istituzioni attivi in questi ambiti a livello locale: la sede territoriale della Regione Lombardia, la Provincia di Varese, il Cesvov, il Comune di Saronno, lo Sportello scuola volontariato dell’Ufficio Scolastico Provinciale (Usp).

Alla mattinata interverranno come relatori: don Virginio Colmegna, presidente Casa della carità (L’impegno sociale come espererinza qualificante per i giovani), Paolo Polli, Regione Lombardia – Unità operativa promozione del servizio civile in Lombardia (Il servizio civile regionale), Egidio Longoni Anci Lombardia (Il Valore del servizio civile), Massimiliano Pavanello, responsabile area promozione Cesvov (il Servizio volontario europeo). Ogni relazione sarà accompagnata da testimonianze dirette di ragazzi che sono stati protagonisti di esperienze di volontariato, di servizio civile  o che hanno partecipato a progetti Sve in Europa. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.