Si butta nel canale poi chiede aiuto, salvata dai pescatori

Il tentato suicidio questa mattina poco prima del Ponte di Oleggio: una donna si è lasciata cadere nel canale industriale

Si è buttata nelle fredde e insidiose acque del canale industriale che scorre accanto al Ticino, poi ha "cambiato idea" e ha cominciato a nuotare e a chiedere aiuto. E’ stata salvata dai pescatori che hanno assistito alla scena, prima impotenti e poi tutti mobilitati per avvicinarsi il più in fretta possibile alla donna che rischiava di essere trascinata via dalla corrente. Alla fine la donna è stata portata a riva e quindi in ospedale.

Galleria fotografica

Salvataggio a Tornavento 4 di 7

E’ accaduto questa mattina, martedì 2 ottobre, in località Castellana, poco prima del Ponte di Oleggio che collega la provincia di Varese a quella di Novara. Verso le 9,45 la donna, di Busto Arsizio, fra i 55 e i 60 anni, fisico minuto e fragile, è salita su un ponticello pedonale che scavalca il canale industriale, ha lasciato le ciabatte e si è appesa per le mani. Un passante l’ha vista e ha avvisato i Carabinieri. Quindi la donna si è lasciata andare tuffandosi. Entrata in acqua, è riemersa e, trascinata dalla corrente impetuosa ed emergendo fra i gorghi (il canale, con sponde cementate, ha una profondità fino a sei metri e una portata notevole), ha cominciato a chiedere aiuto disperatamente.
Poche centinaiaia di metri a valle, poco prima delle griglie della centrale, tre pescatori l’hanno vista: d’istinto uno di loro le ha teso una lenza, aiutandola ad accostarsi alla riva e ad uscire mentre i carabinieri giungevano sul posto. La donna, sconvolta e tremante, è stata quindi trasportata in ospedale, in osservazione. Ignote le ragioni del gesto disperato della donna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Salvataggio a Tornavento 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.