Siena resta sola, Varese si sblocca

Napoli unica squadra senza vittorie, prima sconfitta per Rieti. Cantù sconfitta dalla Virtus Bologna, Milano ancora al tappeto

Prima minifuga stagionale nel campionato di serie A di pallacanestro: Siena resta la sola squadra a punteggio pieno dopo quattro giornate grazie alla vittoria sulla Fortitudo, controllando il match dopo un inizio difficile e resistendo al ritorno di Bologna (-4 sul 49-53) per chiudere 58-70. L’altra capolista, Cantù, perde in casa per mano della Virtus (80-85); tra i bolognesi il top scorer è l’ex biancorosso Delonte Holland (21) reintegrato come gli altri americani dopo la burrascosa vigilia di sabato.

Varese centra la prima vittoria stagionale sul parquet di casa contro la neopromossa (e finora imbattuta) Rieti (75-69 il finale). Protagonista lo scudettato Galanda, ma da segnalare c’è il ritorno positivo in regia di Capin, che si era infortunato durante i recenti campionati Europei.
Nella prima partita del “basket day” (5 partite in diretta tv), Biella batte 70-69 Roma, che sbaglia l’ultimo tiro per la vittoria. Gara sempre in equilibrio in cui l’ex nazionale Gregor Fucka è il migliore di Roma mentre Elder è l’anima di Biella. Del terzetto a zero punti della scorsa giornata (Varese, Avellino e Napoli) resta a secco la squadra partenopea sconfitta 77-68 e dominata per 40′ a Teramo che sale al secondo posto in classifica con tre vittorie in quattro gare. Proprio i teramani saranno i prossimi avversari della squadra di Mrsic. Unica luce di Napoli è Monroe (29 punti e 35 di valutazione).
Avellino vince in  rimonta nel quarto periodo contro Udine (90-79) che era passata a Masnago nella seconda giornata. Delusioni di giornata (e di questo avvio di campionato) sono due big: Treviso e Milano, entrambe sconfitte in trasferta (75-79 a Capo d’Orlando, sempre senza Pozzecco, per i trevigiani e 79-84 a Pesaro, contro la neopromossa Scovolini, per Milano). Entrambe sono ferme a quota due, ma c’è da credere che saliranno presto la classifica. Scafati, reduce dall’impresa in casa della Fortitudo, è travolta sul proprio campo dalla Montegranaro (70-88 di Thomas, autore di una buona gara con 19 punti e 23 di valutazione.

Top scorer di giornata è Wood (Cantù) con 31 punti, che è anche il migliore in valutazione (37). Gli italiani protagonisti nel turno sono Fucka per Roma, Galanda per Varese (28 di valutazione), Mancinelli per la Fortitudo Bologna (17 di valutazione). Sei le vittorie in casa, tre quelle in trasferta: i colpi esterni portano la firma di Siena (a Bologna, sponda Fortitudo) Virtus Bologna (a Cantù) e Montegranaro (a Scafati).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.