Siena travolgente a Udine, esordio no per la Scavolini

Il massimo campionato inizia senza grosse sorprese: bene le grandi, impresa esterna di Cantù. Varese, che peccato

Ha preso il via nel weekend l’86° campionato italiano di pallacanestro maschile. Torneo atteso, con una squadra favorita – Siena – intenzionata a far bene anche in Europa e un folto gruppo di pretendenti ai playoff, compresa la nostra Cimberio.

Una delle partite di cartello della prima giornata del nuovo torneo è stata proprio quella tra Roma e Varese, che i biancorossi prima dominano (+11 a 4′ dalla fine) ma poi si lasciano riacciuffare e beffare ai supplementari. Per i campioni d’Italia di Siena nessun problema a Udine, dove l’equilibrio regge per un solo quarto prima del tracollo arancione (57-87). 
Sorridono, anche se a fatica, le due bolognesi: la Virus sponsorizzata La Fortezza passa 88-84 a Capo d’Orlando in cui Pozzecco non ha giocato per infortunio; la Fortitudo, targata Upim, soffre invece le pene dell’inferno per piegare Teramo, arrivata a +12 all’ultimo intervallo, ma infine s’impone 70-68.
Nell’altra partita di cartello di mezzogiorno, Milano regola senza patemi Napoli 69-60, dopo un primo tempo equilibrato.

Il ritorno in A di Pesaro è iniziato bene (+6 alla prima pausa, 21-27), fino al travolgente ritorno nel terzo quarto della Legea Scafati padrona di casa, volata a +16 (72-56) e abile a controllare il finale (92-75). A parte la Virtus, la cui vittoria esterna non fa così scalpore, le vere sorprese sono i colpi esterni della Tisettanta Cantù, che regola Biella 90-77 (Mazzarino 27 punti), e il successo di Montegranaro ad Avellino, altra gara dominata fin dai primi minuti e chiusasi con il risultato di 76-67 per gli ospiti tra i quali Thomas è stato il capocannoniere di giornata (28 punti).
Da ricordare infine che Treviso e Rieti non hanno giocato: la partita verrà recuperata il prossimo mercoledì 24 ottobre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.