Sventato furto in villetta, un arresto

Tre malviventi tentano un furto in una villetta, ma la padrona è in casa: un giovane viene bloccato ed arrestato dai carabinieri dopo una colluttazione

Nella mattinata di mercoledì i Carabinieri di Lonate Pozzolo hanno sventato un furto in abitazione arrestando un giovane nomade. Tre individui stavano cercando di entrare in una villetta in via Piave a Ferno per rubare, ma il tentativo è andato a vuoto per la
reazione della proprietaria che era in casa.

Mentre si allontanavano i tre sono stati notati da una pattuglia dei
Carabinieri di Lonate Pozzolo che passava in quel momento in zona. I malviventi alla vista dei militari si sono subito dati alla fuga.
Uno di loro è stato fermato ma durante l’arresto ha opposto resistenza e durante la colluttazione i militari operanti hanno riportato alcune contusioni.
Si tratta di un giovane di 21 anni di origine nomade e residente a Torino, già pregiudicato. Nel frattempo gli altri due complici sono saliti su un’auto che avevano parcheggiato li vicino e si sono dati alla fuga danneggiando durante la corsa il mezzo dei militari, che ha riportato lievi danni.
Successivamente i carabinieri hanno scoperto che il giovane arrestato aveva con se alcuni oggetti di valore (una catenina, un bracciale d’oro ed un orologio) probabilmente trafugati in altre abitazioni. Sono stati trovati anche dei soldi, sequestrati insieme agli oggetti preziosi.
I ladri indossavano guanti ed avevano una radio trasmittente, che per ammissione anche dell’arrestato, serviva per le comunicazioni fra i complici durante l’esecuzione del furto. Guanti e radio sono stati a loro volta debitamente sequestrati.
Molto importanti risultano i guanti, che verranno inviati al RIS di Parma: potrebbero essere stati usati anche per la commissione di altri furti avvenuti nei mesi scorsi nella zona di Ferno dove in sede di rilievi tecnici, in alcuni casi, i carabinieri avevano scoperto che i ladri avevano usato dei guanti simili a quelli sequestrati ieri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.