Troppa burocrazia? Dite la vostra con un clic

Aperta una consultazione online per ridurre gli oneri amministrativi delle imprese europee

La Commissione europea ha lanciato un nuovo sito internet per ridurre la burocrazia che grava sulle imprese: ogni imprenditore europeo può esprimere i propri suggerimenti su come ridurre gli oneri amministravi con cui le imprese devono confrontarsi.

L’iniziativa rientra in una serie di azioni il cui obiettivo è ridurre del 25% nei prossimi 5 anni i costi delle spese amministrative per le imprese di tutta Europa.
«Il tempo perso dietro alle formalità burocratiche è tempo sottratto all’esercizio dell’iniziativa imprenditoriale. Dobbiamo consultare tutte le persone che hanno a che fare con la legislazione comunitaria nel loro lavoro quotidiano perché esse si trovano nella condizione migliore per evidenziare quali sono gli adempimenti amministrativi che portano via più tempo e che potrebbero essere snelliti" – ha dichiarato Gunter Verheugen, vicepresidente della Commissione europea e commissario responsabile per le imprese e l’industria. "Solo così, facendo appello all’aiuto e ai consigli delle imprese, delle parti interessate e degli Stati membri, potremo raggiungere l’obiettivo di ridurre del 25% i costi amministrativi entro il 2012».

Le proposte provenienti da imprenditori, esperti del settore e operatori economici sono infatti ritenute fondamentali dall’UE per identificare esattamente i fattori di costo e di ostacolo burocratico allo sviluppo economico.

Nel nuovo sito internet, disponibile in tutte le lingue dell’UE, saranno regolarmente pubblicate relazioni sulle segnalazioni ed i suggerimenti ricevuti.

Un gruppo formato da manager, organizzazioni di consumatori, sindacati ed organizzazioni non governative, indagherà e vigilerà sull’applicazione del processo.

La Commissione baserà poi le proprie proposte per misure esecutive e legislative sui risultati di questa consultazione.

Per partecipare alla consultazione:

http://ec.europa.eu/enterprise/admin-burdens-reductio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.