Troppi assenti e il consiglio comunale salta

Per la minoranza si tratterebbe di un gesto di sfiducia nei confronti del sindaco Bertolotti. Il primo cittadino: «Non è vero, sto verificando le motivazioni dei miei consiglieri»

Troppi assenti e il consiglio comunale slitta di una settimana. È successo ieri sera a Castronno quando di fronte a una sala quasi deserta – era presente solo il sindaco, due consiglieri di maggioranza e cinque della minoranza – il primo cittadino Gian Luigi Bertolotti ha annullato la seduta. Per Ambrogio Biotti, consigliere di minoranza del centrosinistra che questa mattina ha scritto a VareseNews per segnalare l’accaduto, si tratterebbe di una esplicita dichiarazione di sfiducia dei consiglieri di Forza Italia nei confronti del sindaco. Non è così invece per Bertolotti che ha commentato: «Alcuni consiglieri hanno avuto dei problemi personali e me l’hanno comunicato, sto verificando poi le motivazioni degli altri. La seduta è stata rinviata e si svolgerà comunque entro i prossimi dieci giorni»

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.