UDC: “Alberghi per i mondiali? Mettiamoci una pietra sopra”

Il consigliere comunale Flavio Ibba è caustico sulle polemiche che agitano i prossimi mondiali di ciclismo

Netta presa di posizione dell’UDC sulla vicenda dell’accoglienza alberghiera in vista dei mondiali di ciclismo del prossimo anno: “Basta parlare di queste strutture –dichiara Flavio Ibba, vicepresidente della commissione edilizia-, è inutile illudere la città sostenendo che esse saranno pronte entro l’autunno del prossimo anno:  tutti gli alberghi –ad esclusione di quello di via Albani- sono in ritardo, molte opere non sono state neppure iniziate.”

 

Secondo l’esponente dell’UDC  “è’ meglio metterci una pietra sopra, mettere un punto fermo a questa vicenda e cercare altre soluzioni che garantiscano il successo della grande manifestazione sportiva. Bisogna inoltre ricordare che i progetti sono stati approvati con procedure straordinarie in deroga al PRG, con l’obbligo di consegnare le strutture entro la data d’inizio dei mondiali”.  Quanto al futuro delle aree , dunque, ogni nuovo progetto dovrà seguire la procedura ordinaria prevista dalla legislazione urbanistica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.