Un emendamento alla Finanziaria su Malpensa in Senato

La Lega Nord ha chiesto l'istituzione un fondo di garanzia e un fondo di continuità infrastrutturale per l'area di Malpensa

Un emendamento alla Finanziaria che istituisce presso la Presidenza del consiglio dei ministri un Fondo di garanzia e un Fondo di continuità infrastrutturale per l’area di Malpensa. Lo ha presentato al Seanto la Lega Nord: «Il Fondo di garanzia – è spiegato in un comunicato – ha la finalità di compensare gli enti locali e gli altri soggetti interessati per il danno loro arrecato dal piano industriale di Alitalia previsto dalle linee guida per gli anni 2008-2010, nonchè di garantire il mantenimento dei livelli occupazionali per le imprese interessate dal Piano straordinario per l’area di Malpensa». Secondo l’emendamento il coordinamento del Fondo di garanzia viene affidato alla Provincia di Varese. «Il Fondo di continuità infrastrutturale – prosegue il comunicato della Lega – è invece finalizzato al mantenimento degli investimenti e viene ripartito tra gli enti locali azionisti della società SEA». Secondo l’emendamento presentato dal Carroccio la dotazione complessiva è di 600 milioni di euro per il triennio 2008-2010 e le risorse di entrambi i Fondi sono destinate per il 40% al Piano territoriale d’area di Malpensa e per il 60% alla catchement area di Malpensa che rappresenta un bacino di produzione, occupazione e consumo nel quale sono presenti circa 1.296.800 imprese attive. L’area di interesse include tutte quelle province del Nord il cui capoluogo si trovi a meno di due ore di distanza via auto da Malpensa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.