Un ricordo dell'”Ottobre di Sangue Varesino”

Sabato 6 e domenica 7 ottobre sono diversi gli appuntamenti organizzati dal comune e dalla federazione delle associazioni partigiane per ricordare gli avvenimenti della Resistenza

Sabato 6 e domenica 7 ottobre il comune di Varese e la Federazione Associazioni Partigiane ricordano il 63esimo anniversario dell’”Ottobre di Sangue Varesino”. Il programma prevede, per sabato 6 ottobre, la deposizione di fiori in diverse zone cittadine, teatro di avvenimenti della Resistenza, a cura della delegazione di partigiani con partenza da Palazzo Estense: cippo via dei Boderi e cimitero di Casbeno, in ricordo di Marcobi, cippo Bettole, per Copelli, Ghiringhelli, Trentini, Lapide Asilo Ronchi e cippo viale Belforte, per Vanetti e il cimitero di Giubiano, in ricordo di Claudio Macchi. Domenica 7 ottobre si parte invece alle 9.30 con la Santa Messa alla Chiesa di San Martino, per proseguire poi con il corteo per le vie cittadine sino all’Arco Mera in piazza San Vittore, dove verrà deposta una corona di alloro, e con il corteo sino a largo Resistenza, dove avrà luogo la cerimonia ufficiale con deposizione di una corona di alloro, a cui interverranno il sindaco, Attilio Fontana, e il professor Enzo Laforgia. La cerimonia sarà accompagnata dalla cerimonia la banda musicale Giuseppe Verdi di Capolago.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.