Un uomo indagato per resistenza a pubblico ufficiale

La Polizia di Gallarate ha indagato per resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di arnesi da scasso un trentaquattrenne di Somma Lombardo

La Polizia di Gallarate ha indagato per resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di arnesi da scasso un trentaquattrenne di Somma Lombardo. L’uomo è stato trovato ieri, giovedì 4 ottobre, intorno alle 14, in via Padre Lega a Gallarate, mentre sostava all’interno della propria auto: la segnalazione è arrivata da un passante, che ha indicato un probabile tossicodipendente colto da malore all’interno di un’autovettura in sosta. Gli agenti sono prontamente intervenuti, trovando il giovane a bordo della Punto con al suo fianco numerose siringhe monouso da insulina e fiale di acqua distillata. L’uomo, in stato confusionale e poco cosciente, dopo aver fornito a fatica un documento di identificazione da una fessura del finestrino dell’auto, si rifiutava di scendere dal veicolo bloccato con le sicurezze alle portiere, proferendo frasi incomprensibili prima di accasciarsi semi incosciente. Le condizioni psicofisiche del trentaquattrenne hanno costretto gli agenti a far intervenire sul posto l’autolettiga del 118 e ad infrangere il finestrino posteriore sinistro dell’auto per verificare le condizioni del ragazzo che, ripresosi parzialmente dal torpore, barcollando è sceso dal veicolo ed ha opposto resistenza nei confronti degli operanti, divincolandosi, spintonandoli e rifiutandosi di salire poi a bordo dell’autolettiga e di farsi accompagnare in ospedale per le cure del caso. Nel corso della perquisizione dell’abitacolo dell’autovettura sono stati trovati vari attrezzi atti allo scasso, numerose siringhe da insulina e fiale di acqua distillata usate, oltre ad un telefono cellulare di cui il giovane, già noto per i suoi precedenti penali, non ha saputo giustificare il possesso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.