Una fiction sulle sette sataniche

Sky Italia mette in cantiere la produzione di una miniserie in due puntate con molti riferimenti alle Bestie di Satana

Una fiction sul Satanismo, con particolare riferimento ai fatti che hanno caratterizzano la nostra provincia, ovvero le Bestie di Satana. È quello che propone Sky Italia, la tv satellitare che ha deciso di investire nella produzione di fiction tv e che ha già in produzione progetti innovativi e ambiziosi come “Romanzo Criminale” e “Quo vadis baby”. Di questi giorni l’annuncio dei nuovi progetti in lavorazione: una fiction su Moana Pozzi e una miniserie in due puntate dal titolo “L’ombra di Satana”, ispirata ai fatti di cronaca degli ultimi anni. «Un prodotto sul fenomeno del satanismo tra i giovani italiani – spiegano da Sky Italia -. La linea editoriale Sky privilegia temi che siano particolarmente rilevanti all’audience italiana. In quest’ottica la scelta di produrre la mini-serie “L’ombra di Satana”».

A leggere la sinossi del film in preparazione non possono non venire in mente i fatti che hanno caratterizzato l’inizio delle vicende legate alle Bestie di Satana a Busto Arsizio: la scomparsa di Chiara Marino e Fabio Tollis.

La storia della fiction è quella della famiglia Baldassi, apparentemente l’immagine della serenità: padre bancario, madre casalinga, un figlio adolescente tranquillo e studioso e una bella bambina fresca di prima comunione. Improvvisamente questa calma apparente viene spezzata: Michele, il figlio maggiore scompare. Alla prima ipotesi di una ragazzata segue quella della fuga volontaria. Poi il padre Giovanni inizia a nutrire degli strani sospetti, dopo il ritrovamento in camera del figlio di piccoli, macabri trofei. Entra in contatto con la madre di un’altra ragazza, anch’essa scomparsa. Lei è certa che sua figlia sia stata irretita da una setta satanica. Baldassi prima respinge questa ipotesi, poi cerca conferme nelle amicizie del figlio. Indagando, scopre la passione del figlio per i locali gotici e le atmosfere dark. Legge la posta e le chat che il figlio frequentava. Non ci sono più dubbi, il ragazzo era entrato in un giro di satanisti. Le indagini di un giovane agente, Andrea Savino, cominciano a dare fastidio a qualcuno e inizia una catena di incidenti misteriosi.

«Come evidente dalla cronaca degli ultimi anni – spiegano da Sky Italia -, stiamo assistendo a un vero “allarme” sette, dove l’Italia detiene un primato a livello europeo, ed è il paese dove “la bibbia satanica” ha la maggior diffusione. Trattare un argomento così estremo e originale, ma allo stesso tempo vicino al quotidiano di moltissime famiglie è sembrata quindi l’occasione giusta per coniugare l’ambizione di parlare a un vasto pubblico di un tema che esplora aspetti nascosti della società. Non però una mini-serie sul fenomeno satanista, ma il dramma di un padre di famiglia come tanti, di una normale cittadina di provincia, che scopre ed entra nell’abisso del Male».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.