Una grande croce di ferro come porta della città

Su una rotonda all’ingresso di Saronno da Varese una grande struttura in ferro con all’interno una sfera con il nome della città, in omaggio al Santuario

Una imponente monumento come porta della città. È quello che si sta attuando in questi giorni sulla rotonda all’ingresso di Saronno, tra via Varese e via Novara, a Saronno, dove si deve passare per forza per andare anche all’ingresso dell’autostrada.
Il monumento richiamerà l’altro simbolo della città, il Santuario, e avrà l’obiettivo di essere “un punto di quiete nel vorticoso traffico delle arterie stradali della zona”, come spiegano dall’ufficio verde del Comune. Per ora è stata posizionata la struttura in ferro, parallelepipedo a forma di croce, come la pianta del Santuario, poi all’interno una grande sfera con la scritta “Città di Saronno”, forata, in maniera tale da poter essere illuminata di notte. Intorno, nei prossimi giorni, l’arredo del verde, realizzato con i colori della città: bianco e azzurro. Tutto l’intervento è costato circa 40 mila euro, ai quali si aggiungono i contributi degli sponsor per l’arredo urbano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.