Varese, con la Caravaggese per continuare a volare

I biancorossi in campo domenica 28 ottobre alle 14.30 al Comunale di Calcio. Padroni di casa con il nuovo allenatore Piantoni

Poteva essere là in alto a guardare tutte dalla vetta e invece il Varese di mister Roberto Lorenzini che si appresta a giocare la trasferta di Caravaggio è imbottigliato nel gruppone degli inseguitori. Il 2-2 della scorsa domenica contro la Torres ha lasciato l’amaro in bocca per come è maturato, ma anche la consapevolezza che questi ragazzi possono puntare in alto e continuare a far sognare con il bel calcio frizzante impostato dal giovane mister biancorosso. Per la trasferta nella bergamasca dovrebbero essere tutti disponibili, con il dubbio Silva, ancora alle prese con i problemi alla coscia che lo hanno bloccato nel big match contro i sardi. Recuperato invece Sergi. 

L’Uso Calcio Caravaggese è una vecchia conoscenza del Varese, già incrociato nel campionato di serie D di due stagioni fa: allora fu una delle rivali più temibili nella cavalcata verso la promozione in C2, oggi potrebbe creare problemi anche se è una squadra nuova e tutta da scoprire. Dopo nove turni di campionato i bergamaschi si trovano in fondo alla classifica, con 6 punti, al pari del Cuneo. A fare le spese di questo faticoso avvio di stagione è stato come sempre l’allenatore: dopo il 3-0 subito a Lumezzane è andato via Alessandro Valter Salvioni e sulla panchina siederà da domenica 28 ottobre Oscar Piantoni. Il Calcio Caravaggese è una formazione costruita in fretta e furia, che solo all’ultimo momento è stata ripescata in C2: la dirigenza è stata costretta a rivedere i piani pochi giorni prima della chiusura del calcio mercato. Sono comunque riusciti a pescare soprattutto nelle formazioni giovanili dell’Atalanta, con il gioiellino Gullit che deve ancora ambientarsi in un torneo ben più difficile di quello Primavera. Per una volta, per il Varese non ci sarà il gap dell’esperienza da superare, dato che anche i biancogranata sono una squadra giovanissima.  

In campo Lorenzini dovrebbe confermare in blocco la difesa, con le certezze Miale e Shakpoke al centro, Luoni a destra e Silva o Corral a sinistra. In mezzo al campo Casisa e La Marca, larghi Grossi e Lepore e davanti potrebbe essere riproposta la coppia pesante Del Sante-Sergi, con l’alternativa Gabionetta, utile per sfruttare il contropiede con i suoi giochi di prestigio. Il Calcio Caravaggese dovrebbe riproporre in porta Carrara, ex Monza, che torna dalla squalifica, mentre in avanti verrà ridato spazio a Gullit e Bonetti. Occhio a Cinetti a centrocampo, forse l’uomo più pericoloso dei bergamaschi. In campo allo stadio Comunale di Calcio domenica 28 ottobre alle 14.30, fischia l’arbitro Massimo De Benedictis di Bari, coadiuvato dai signori Emanuel Cerciello di Grosseto e Edoardo Carmignani di Pisa.  

Probabili formazioni 

Calcio Caravaggese (4-4-2): Carrara; Kwembake, Brambilla, Botti, Mignani; Germani, Panzeri, Cinetti, Arrigoni; Gullit, Bonetti A disposizione: Desperati, Forlani, Roselli, Anesa, Galimberti, Manzoni, Acetti All.: Piantoni

Varese (4-3-3): Lorello; Silva, Miale, Shakpoke, Luoni; Casisa, La Marca, Grossi; Lepore, Sergi, Del Sante A disposizione: Sampietro, Corral, Dos Santos, Maccoppi, Tripoli, Gabionetta, Giovio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.