Varese Opaco, brutto pari nella bergamasca

Calcio Caravaggese-Varese 0-0. Biancorossi poco incisivi e quasi mai pericolosi. Nel finale l'unica vera occasione da gol, ma la traversa respinge il tiro di Sergi

Un Varese poco brillante non va oltre il pareggio a reti bianche sul campo del Calcio Caravaggese, penultimo nel girone A di serie C2. Nonostante le due punte (Sergi e Del Sante) schierate da mister Lorenzini, i biancorossi non sono riusciti a imporre il proprio gioco e, anzi, hanno rischiato più volte di capitolare davanti agli attacchi dei bergamaschi. Solo nel finale l’unica vera grande occasione per La Marca e compagni, con Sergi che colpisce la traversa, ma non cancella la prestazione piuttosto negativa dei suoi.

 

La buona partenza del Varese (girata in area di Dos Santos, palla fuori) lascia pensare a tutt’altra gara da parte degli ospiti, e invece sono i padroni di casa a rendersi maggiormente pericolosi. Al 23’ Germani conclude a lato dopo un batti e ribatti in area, al 38’ Mignani ci prova su punizione, mentre due minuti dopo Claudio Miale respinge la botta di Gullit.

Un primo tempo quantomeno deludente si conclude con il Varese in sofferenza, che torna a farsi vedere solo con Paolo Grossi, il cui calcio da fermo termina a lato.

 

Nella ripresa Lorenzini inserisce Giovio al posto di uno spento Del Sante, ma di risultati nemmeno l’ombra. Al contrario, la Caravaggese non si fa intimorire e al 13’ sfiora il vantaggio con Gullit, che raccoglie una sponda di Germani e impegna severamente Lorello, costretto alla deviazione in corner.

Il bergamasco Arrigoni prova per ben due volte a far saltare il banco, ma la difesa biancorossa (unica nota positiva della giornata) tiene bene. Così a sei minuti dalla fine è Sergi, con un guizzo in area piccola, a far tremare traversa e tutti i tifosi della Caravaggese, ma un successo quest’oggi sarebbe stato davvero troppo. Lo 0-0 odierno cambia ben poco la classifica: il Varese resta nella parte alta, a cinque punti dal primato e ad uno solo dalla zona playoff, mentre i bergamaschi raggiungono la Valenzana, ma non si schiodano dal penultimo posto della graduatoria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.