Videosorveglianza, arrivano gli impianti

Sei posti videosorvegliati: il centro storico, l’area Mercato, piazza Vittorio Veneto, il parco di corso Europa, il parco di via dei Mille, il piazzale della Stazione

La città di Somma Lombardo avrà sei luoghi pubblici sorvegliati da telecamere. Queste sono le ultime decisioni dell’amministrazione Colombo a proposito di sicurezza. Il centro storico (piazza Visconti, Via Roma, via Gallidabino), l’area Mercato, piazza Vittorio Veneto, il parco di corso Europa, il parco di via dei Mille e il piazzale della Stazione  saranno controllati da una videocamera. Negli ultimi cinque anni sono circa 116 mila euro i soldi pubblici spesi a Somma Lombardo per la sicurezza e per l’acquisto della videosorveglianza. Forte è stata la spesa con l’amministrazione Colombo nel 2006 (più di 70 mila euro) e per il 2007 (16. 522 euro), di cui il 70% era finanziato dalla Regione e il 30% dal comune. Quest’anno, però, la Regione ha ridimensionato notevolmente i contributi che aveva in programma. Invece di 400 mila euro, infatti, a Somma Lombardo dal Pirellone ne arriveranno solo 90 mila per questa voce. Si sono dovuti, quindi,  ridimensionare i progetti e il comune ha deciso di integrare più di 30 mila euro per gli investimenti sulla polizia locale e sulla videosorveglianza, con un’altra variazione al bilancio di previsione 2007. Spiega l’assessore al bilancio Claudio Scandroglio: «La videosorveglianza, secondo noi, è un deterrente al crimine. I soldi saranno spesi per tutelare il patrimonio pubblico ed eliminare il degrado». A questo scopo sarà ampliata anche l’area già videosorvegliata di piazza Mercato  e l’assessore al bilancio Scandroglio non esclude che si possa posizionare una telecamera anche all’ingresso del comune. L’anno scorso è stata creata l’infrastruttura tecnologica e i ponti radio necessari, quest’anno, invece, arriveranno gli impianti veri e propri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.