“Vittorio Tavernari”: una mostra curata da Vittorio Sgarbi

In occasione della terza "Giornata del Contemporaneo" si rinnova l'invito a visitare l'esposizione alla Galleria Ghiggini 1822, in programma fino a domenica 14

Sabato 6 ottobre, la galleria Ghiggini 1822 di via Albuzzi rinnova l’invito a visitare la mostra "Vittorio Tavernari, la scultura come vita", a cura di Vittorio Sgarbi, in programma fino a domenica 14. Un evento che si inserisce nell’ambito delle manifestazioni del Festival del Racconto 2007 – Premio Chiara. Nel corso della giornata verranno proiettati due video: l’intervento di mercoledì 12 settembre del Prof. Vittorio Sgarbi introdotto da Ettore Mocchetti a Villa Recalcati, realizzato da Arte Varese, e il filmato prodotto dalla Televisione Svizzera Italiana "Conversazione tra Vittorio Tavernari, Piero Chiara e Vanni Scheiwiller".

La stagione artistica 2007 della Ghiggini 1822 proseguirà con i seguenti appuntamenti:

14 ottobre – 11 novembre: Federico Romero Bayter, labirinti di solitudine; Mostra personale del vincitore della VI edizione del Premio GhigginiArte giovani di pittura e scultura 2007.Nel medesimo periodo, presso la Sala rossa della Ghiggini, verranno ospitati i lavori dei giovani artisti Riccardo Cavalleri e Giorgio Salvato che hanno avuto una menzione particolare per il risultato ottenuto nella votazione finale per la designazione del vincitore della VI edizione del Premio GhigginiArte. Emanuele Dottori, anch’egli segnalato, esporrà le sue opere dopo la personale di primavera allo Spazio Oberdan di Castelseprio.

16. novembre – 7 dicembre: Paolo Fresu, la favola che non c’è. Alla Ghiggini 1822 torna ad esporre l’artista astigiano proponendo il suo ricco e ironico repertorio di personaggi che incarnano l’allegoria della vita dell’uomo. Verrà edito un volume dove le opere in mostra saranno accompagnate da testi di Mario Chiodetti, Enrico Colombo, Silvana Cova, Chiara Palumbo, Luigi Piatti e Riccardo Prina

8 e 9 dicembre: due giorni dedicati ai festeggiamenti dei 185 anni di attività della GHIGGINI 1822 che nell’ocacsione si trasformerà in un atelier. Gli artisti che negli anni hanno collaborato con noi, saranno invitati a realizzare una testimonianza del loro lavoro che diverrà parte integrante e permanente della struttura della galleria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.