Yamamay da applausi, espugnata Imola

Imola-Busto A. 0-3. Prova convincente delle farfalle guidate da Buckova, Esko e dalla regia di Dirickx: secondo successo in tre giorni

Piace la luce dei riflettori alla Yamamay di Carlo Parisi: davanti alle telecamere di Sky Sport le biancorosse mettono le mani sui tre punti nell’anticipo televisivo della terza giornata espugnando d’autorità il PalaRaggi di Imola e conquistando così il secondo successo in tre giorni dopo quello interno con Altamura.

Busto vince 3-0 con una prova perfetta, guidata da una Frauke Dirickx (foto) impeccabile in regia al cospetto di una Minetti Infoplus apparsa un po’ sottotono. Buckova è stata la chiave di volta del primo set, Ortolani ha ingranato a partire dalla seconda frazione mentre i martelli Esko e Viganò sono state efficaci da posto 4. Bene anche le altre, con Miki Molinengo precisa in difesa e Daria Parenti pronta a raccogliere le imbeccate della regista.

Sono proprio le centrali in campo a mettere a segno i primi atacchi, e subito svetta Buckova che fa la differenza anche a muro (5-8). La numero 3 e Viganò aprono un primo break ricucito in parte da Ikic e Curcic, ma è ancora Buckova ad allungare anche con un bell’ace (15-20). Benelli prova Sustring che ha un buon impatto sulla gara e due muri locali fanno chiamare timeout a Parisi (18-20): dalla sospensione escono a razzo Esko e ancora Buckova che chiude a muro (20-25).
Nel secondo set altro avvio ottimo per la Yamamay, lanciata dalle battute di Dirickx e dagli attacchi di Viganò e Ortolani e Esko (3-8). È però soprattutto il momento di Serena Ortolani che sfodera servizi al fulmicotone e attacchi da seconda linea (5-13). La Minetti recupera qualche punto e un nuovo timeout di Parisi fa riprendere la corsa di Busto che approfitta di una ricezione non impeccabile delle romagnole (9-16). La Yamamay avanza con i muri di Dirickx e Viganò (13-20), Molinengo si esalta ed Esko chiude con un perentorio 16-25.

Si va al terzo parziale e questa volta l’inizio è più equilibrato, con la Yamamay che riesce a superare con Ortolani e Viganò solo sul 7-8. La differenza la fa Dirickx che batte bene, mura ed attacca, così Imola, guidata ancora da Zanin al palleggio, non riesce a recuperare (11-14). Viganò è efficace da posto 4 e Imola sbaglia qualcosa di troppo, lanciando le bustocche (12-16). Quando poi la ricezione biancorossa balla un po’ sul servizio di Imola ecco un nuovo timeout corroborante di Parisi (14-16) che tranquillizza le ragazze e dà a Viganò e Ortolani la benzina per ripristinare il vantaggio (15-19) che porta al 20-25 finale con il terzo muro di Buckova.

Minetti Infoplus Imola – Yamamay Busto Arsizio 0-3 (20-25, 16-25, 20-25) 

Imola: Curcic 2, Radzuweit ne, Leggeri 11, Mataloni, Dall’Igna, Zanin, Percan 5, Mifkova 6, Ikic 2, Sustring 5, Paccagnella 10, De Gennaro (L). All. Benelli.
Busto Arsizio: Ortolani 8, Viganò 8, Buckova 10, Valeriano ne, Esko 10, Dirickx 6, Ravetta ne, Molinengo (L), Fokkens ne, Siscovich ne, Luciani ne, Parenti 6. All. Parisi. Battute errate: 4, vincenti 4. Muri: 10 (Buckova 3).
Arbitri: Satanassi e Gnani.
Note. Battute errate: I 11, B 4. Vincenti: I 3, B 4. Muri: I 8, B 10.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.