Tradate arriva a 17.300 abitanti. Obiettivo 18.500

La città cresce con una media di 300 abitanti all’anno. Secondo il sindaco Candiani «portiamo avanti una politica urbanistica per abitanti di qualità»

Tagliato il traguardo dei 17.300 abitanti. Trecento in più di un anno fa con una crescita costante nel tempo, anche in considerazione dell’urbanizzazione portata avanti negli ultimi anni. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di raggiungere i 18.500 residenti, ma il primo cittadino Stefano Candiani precisa «che devono essere abitanti di qualità, nel senso che siano in grado di sostenere un certo tipo di vita. Infatti stiamo sostenendo in questi anni la realizzazione di abitazioni che soddisfino determinati standard qualitativi, che possano accogliere nuovi residenti con una capacità di reddito che possa soddisfare i costi dei servizi. Si tratta di una scelta urbanistica che non abbiamo mai nascosto e che ora sta dando i frutti desiderati».

Secondo il sindaco «se in futuro dovesse essere confermato che i comuni gestiranno direttamente una parte del gettito Irpef, questo sarà solo un vantaggio per la città di Tradate. Anche per quanto riguarda i servizi, l’obiettivo di abitanti che ci siamo prefissato è l’ideale per la qualità dei servizi che possiamo offrire, dalle scuole alle strade. Stiamo lavorando proprio in questa direzione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.