22 milioni di euro per il nuovo IPC Falcone

"Sarà la chiave di volta della scuola in città" assicura Mucci. L'impegno finanziario sarà sostenuto soprattutto dal Comune di Gallarate

Approvata all’unanimità in Consiglio comunale (con una sola astensione) la convenzione con la Provincia per il finanziamento del nuovo IPC Falcone: ben 22 milioni di Euro saranno disponibili per il completamento della struttura che sorgerà nell’area ex-Cantoni, tra via Cantoni e via Matteotti. Dei 22,5 milioni di Euro, 9 verranno dalla Provincia, mentre la parte più consistente dell’intervento di edilizia scolastica (13,3 milioni) sarà a carico del Comune di Gallarate. Proprio su questo squilibrio (inizialmente non previsto) nella ripartizione dell’impegno tra i due Enti si è soffermata l’opposizione, che pure ha sottolineato l’importanza dell’intervento per il futuro della città. Per il sindaco Mucci il nuovo IPC costituirà «la chiave di volta per affrontare le problematiche dell’edilizia scolastica cittadina», in quanto consegnerà a Gallarate una struttura moderna ed efficiente e libererà le sedi attualmente occupate dal Falcone. «Siamo fiduciosi – prosegue il sindaco -che il cantiere possa essere completato entro l’agosto dell’anno prossimo, rendendo disponibile l’istituto già per l’inizio dell’anno 2009/2010». Per gli impegni futuri, il primo cittadino ha indicato la nuova scuola media di Cedrate-Sciarè, una nuova scuola per l’infanzia e la ridefinizione dell’uso delle sedi storiche dell’IPC. Con la speranza di ottenere dalla Provincia l’attivazione di due nuovi indirizzi scolastici, vale a dire liceo linguistico e psico-pedagogico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.