Abiti falsi: sequestro da 5 milioni di euro

Un'operazione coordinata dalle procure di Lodi e Milano ha individuato un canale di vendita che coinvolgeva l'intera regione

Abiti firmati, molto simili a quelli della grande moda, quella che costa. Meno costosi, forse, sicuramente falsi. Così la polizia municipale di Milano ha scoperto l’ennesimo caso di contraffazione di indumenti. Questa volta, però, il giro è davvero grosso: si parla di un business da 5 milioni di euro in tutta la regione, con il sequestro di 500.000 indumenti contraffatti.

Le indagini, coordinate dalle procure di Lodi e Milano, sono in corso ancora oggi, venerdì 3 ottobre, ed hanno già fatto scoprire l’azienda che produceva i capi in questione, nel lodigiano.

Solo pochi giorni fa, il 29 settembre, la Guardia di Finanza di Magenta aveva fermato un altro canale di vendita di capi falsi, sequestrando 600.000 articoli con marchi famosi, tra abiti e profumi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.